mercoledì,Aprile 24 2024

Vibo: acqua non potabile in città, scatta il divieto con apposita ordinanza

Il provvedimento del sindaco dopo che al Poliambulatorio di Moderata Durant i campioni prelevati hanno fatto registrare la presenza di batteri coliformi ed escherichia coli

Vibo: acqua non potabile in città, scatta il divieto con apposita ordinanza

«Divieto dell’utilizzo dell’acqua per scopi potabili e per il consumo umano nell’ambito di Vibo Valentia centro». È quanto stabilito con un’ordinanza dal sindaco Maria Limardo. Il provvedimento si è reso necessario in quanto dalle analisi di laboratorio dei campioni di acqua potabile prelevati da personale Arpacal presso il Poliambulatorio di Moderata Durant è emerso che gli stessi risultano non conformi ai parametri di legge a causa della presenza di batteri coliformi ed escherichia coli. Al fine di garantire la tutela della salute pubblica e le condizioni di sicurezza igienico-sanitarie, il Comune ha deciso di interdire provvisoriamente la potabilità dell’acqua nell’intero territorio di Vibo Centro, nelle more dell’attuazione dei necessari interventi per il rientro nei parametri di legge. Il divieto avrà durata sino alla revoca dell’ordinanza, a seguito degli interventi necessari per il ripristino delle condizioni di potabilità.

LEGGI ANCHE: Vibo, convocato il question time: sette i punti all’ordine del giorno

Vibo, monitoraggio dei campi elettromagnetici: convenzione tra Comune e Arpacal

Vibo, il sindaco ordina la pulizia e manutenzione aree private: «I cittadini collaborino»

Vibo, convocato il Consiglio comunale: ecco i punti all’ordine del giorno

top