venerdì,Luglio 19 2024

Migranti, due sbarchi in Calabria nel giro di poche ore

In 100 sono giunti a Roccella, 78 a Crotone. Si trovavano a bordo rispettivamente di una barca a vela e di una nave mercantile

Migranti, due sbarchi in Calabria nel giro di poche ore

Continuano gli sbarchi in Calabria. Al porto di Roccella Ionica, stamani, dopo un’operazione di soccorso compiuta dai militari della Guardia costiera al largo della costa calabrese, sono sbarcati 100 migranti di nazionalità afghana, irachena e palestinese. Tra i profughi 68 uomini, 21 donne e 11 minori. Al momento dell’individuazione in mare da parte della Guardia costiera di Roccella Ionica, i migranti si trovavano a bordo di una barca a vela di circa 15 metri localizzata a circa 90 miglia di distanza dalla costa della Calabria. Il natante, secondo quanto riferito da alcuni migranti dopo lo sbarco, sarebbe partito lunedì scorso dalle coste della Turchia. Dopo un primo controllo da parte delle forze dell’ordine e del personale sanitario, i migranti, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, sono stati temporaneamente sistemati nel centro di prima accoglienza e soccorso situato all’interno dell’area portuale e gestito dalla Croce Rossa e dalla Protezione civile comunale. Quello di oggi è il 56esimo sbarco Roccella Ionica, dall’inizio dell’anno per un totale di oltre 5mila migranti approdati nella Locride. Sempre nella giornata odierna, settantotto migranti sono stati soccorsi al largo della Calabria da un mercantile battente bandiera liberiana e condotti nel porto di Crotone. L’operazione di soccorso è scattata nella serata di giovedì ed è stato reso molto complesso dalle condizioni meteo marine. Le 78 persone, gran parte delle quali provenienti dall’Afghanistan, erano a bordo di una barca a vela che stava navigando con difficoltà per il mare agitato a circa 56 miglia da Roccella Ionica.

LEGGI ANCHE: Arrestato il sesto e ultimo scafista del naufragio avvenuto a Steccato di Cutro

Nell’hotspot di Porto Salvo migranti con le infradito, la Croce rossa: «Fanno sparire giacche e scarpe» – Video

Prima accoglienza in Italia, la denuncia delle Regioni: «Sistema irrealizzato»

Articoli correlati

top