sabato,Giugno 22 2024

Soriano, la commissione straordinaria saluta i cittadini ed elenca quanto fatto in due anni

La terna presieduta da Vittorio Saladino regge le sorti del Comune da giugno del 2022, dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Dal cimitero agli impianti sportivi, fino alla depurazione e i nuovi dipendenti comunali assunti: ecco tutti gli interventi

Soriano, la commissione straordinaria saluta i cittadini ed elenca quanto fatto in due anni
Il Municipio di Soriano

Dall’incremento di personale negli uffici comunali ai finanziamenti richiesti per depurazione e strade, dagli interventi sugli impianti sportivi del territorio a quelli riguardanti il cimitero. Sono tante le attività rivendicate dai commissari straordinari che per quasi due anni, in seguito allo scioglimento degli organi elettivi per infiltrazioni mafiose, hanno retto le sorti del Comune di Soriano Calabro. Interventi che sono stati elencati in una lunga nota stampa con cui il presidente della commissione straordinaria Vittorio Saladino ha voluto salutare «i cittadini sorianesi, ai quali sono stati rivolti, durante il periodo commissariale, l’attenzione e l’impegno per garantire servizi migliori e infrastrutture più decenti. A tal fine è stata riorganizzata e potenziata la struttura burocratica, incrementando il personale nell’ ufficio tecnico, dei tributi locali e della polizia urbana. E’ stato istituito l’Ufficio Legale e del Contenzioso, con il reclutamento di un avvocato, attraverso una procedura ad evidenza pubblica, consentendo all’Ente di realizzare rilevanti economie di spese. Analoga procedura selettiva è stata adottata per la nomina a tempo determinato del direttore del Polo Museale il quale, attraverso varie e molteplici iniziative, ha saputo attrarre numerosi visitatori provenienti anche da altre regioni d’Italia, contribuendo a diffondere ulteriormente i tesori del Museo e i ruderi del Convento di San Domenico a livello nazionale, mediante la collaborazione a convegni e a note trasmissioni televisive, regionali e nazionali. Con la procedura di cui all’art. 110 del Testo Unico degli Enti Locali 2000/267, è stato assunto provvisoriamente il responsabile dell’area tecnica, cui va, unitamente ai responsabili degli altri servizi e a tutti i dipendenti, il più vivo ringraziamento della Commissione Straordinaria per aver supportato l’azione commissariale nel raggiungimento di importanti e significativi obiettivi soprattutto nell’ambito dei lavori pubblici, tributi locali, vigilanza e impianti sportivi».

Quindi, l’elenco dei principali interventi eseguiti: «1) Adeguamento e sistemazione del campo di calcio; 2) interventi di riqualificazione funzionale e potenziamento degli impianti sportivi già esistenti e costruzione di due campi di calcetto ed uno di tennis; 3) lavori di messa in sicurezza della viabilità su Via della Libertà e 1° Maggio (muri, marciapiedi, sottoservizi, illuminazione); 4) messa in sicurezza dell’area urbana di Loc. Olivarella (viabilità, muri, marciapiedi, sottoservizi, illuminazione), gravata da dissesti idrogeologici; 5) messa in sicurezza della viabilità mediante la ristrutturazione delle vetuste reti idrica e fognante e regimentazione delle acque meteoriche nella zona del vecchio centro, gravata da dissesti idrogeologici; 6) interventi di riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane; 7) lavori di adeguamento funzionale degli impianti e adeguamento sismico dell’edificio scolastico scuola media “G.M. Ferrari”; 8) lavori di valorizzazione della Biblioteca Regionale; 9) riqualificazione funzionale e messa in sicurezza dell’asilo nido comunale in Via Corrado Alvaro; 10) potenziamento impianto di videosorveglianza urbana; 11) ampliamento del Cimitero Comunale; 12) manutenzione straordinaria, ammodernamento dei servizi igienici e adeguamento dell’impianto di riscaldamento del Palazzo Municipale e di altre strutture di proprietà comunale; 13) completamento e messa in sicurezza dell’isola ecologica e del depuratore comunale; 14) lavori di ammodernamento della rete idrica comunale; 15) lavori di adeguamento dell’impianto elettrico della sede municipale.

Vittorio Saladino a nome della terna elenca poi i finanziamenti statali e regionali richiesti: «Adeguamento e  messa in funzione dell’impianto di depurazione del comune per un importo di €  2.418.172,75; – riefficientamento della rete idrica, finalizzato alla riduzione delle perdite di  rete e al monitoraggio dei consumi per euro 2.708.884,31; – ampliamento del cimitero comunale per € 257.000,00; – ristrutturazione del percorso viario intorno al complesso  monumentale di San Domenico per un importo di euro 695.054,92; – interventi di  consolidamento e messa in sicurezza del territorio per la mitigazione del rischio  idrogeologico a protezione dell’asilo nido comunale e dell’abitato euro 256.369,48 per  progettazione e euro 2.477.752,48 per lavori; – interventi di messa in sicurezza della strada  comunale in Località Cona – Piano – Vignicello euro 278.304,08 per progettazione ed euro  2.845.282,08 per lavori; – messa in sicurezza e riqualificazione urbana di una porzione della  SS 182 per un importo di euro 52.952,38 per progettazione ed euro 876.957,44 per lavori». 

«Non sono poi mancati- prosegue la nota – interventi della commissione straordinaria in materia di polizia mortuaria, dei tributi e in materia economico-finanziaria. Si è proceduto a un riordino dei servizi di polizia mortuaria e del cimitero, con l’adozione delle seguenti misure: – censimento e ricognizione, a cura dell’ufficio tecnico, delle aree cimiteriali in atto libere nonché dei suoli destinati a cappelle, epigei ed ipogei, dati in concessione a  privati che ancora non hanno provveduto alla realizzazione dei manufatti funebri; approvazione del Nuovo Regolamento comunale di polizia mortuaria, composto da 90 articoli; aggiornamento dei prezzi delle concessioni dei suoli cimiteriali e delle tariffe  dei servizi di polizia mortuaria; avvio delle procedure per l’adozione del Piano regolatore cimiteriale. Nell’ambito del settore dei tributi si è proceduto alla riorganizzazione dell’ufficio, con l’assunzione a tempo indeterminato, tramite scorrimento da graduatoria di idonei, di una unità, cat. C., coadiuvata per un periodo di sei mesi, da un dipendente di un Comune viciniore. Conseguentemente è stata intensificata l’attività di accertamento dei tributi. Ciò ha condotto l’Ente verso il conseguimento di importanti  risultati come: – il contrasto all’evasione dei tributi, soprattutto del servizio idrico integrato, con un controllo capillare dei vigili urbani su tutto il territorio urbano (500  utenze idriche censite), sfociato nell’accertamento dell’irregolarità di numerosi contatori;- incremento degli avvisi dell’accertamento dell’IMU, TARI,TASI e del SII, a  seguito dei maggiori controlli eseguiti dai vigili urbani, di cui tre assunti in via provvisoria appositamente per tale attività di verifica. La notevole somma derivante dal recupero dell’evasione tributaria ha consentito alla Commissione Straordinaria di rispettare, in sede di approvazione del bilancio di previsione 2024/2026, gli equilibri finanziari».

Infine la commissione ricorda che «la situazione finanziaria ereditata presentava elevate criticità che ad oggi, grazie all’azione del maggiore introito dei tributi comunali e all’adozione di strumenti deflattivi del contenzioso, risultano essere state mitigate. Infatti, a causa del riconoscimento dei debiti fuori bilancio, degli accordi transattivi, al fine di contenere la massa debitoria, effettuati con creditori delle passate amministrazioni per un importo di circa 300.000,00 euro, dell’adesione alla definizione agevolata delle cartelle di pagamento nei confronti dell’Agenzia delle Entrate e Riscossioni per un importo di circa 200.000,00 euro, del pagamento delle arretrate posizioni contributive all’INPS e INAIL (annualità 2000) e del riconoscimento del debito nei confronti della Società Hera per un importo di circa 250.00,00 euro, si è avuta un’esposizione tale che soltanto grazie ad azioni mirate, quali il recupero dell’evasione tributaria e l’alienazione di beni del patrimonio comunale (il cui elenco è stato pubblicato in apposito avviso), si è potuto evitare la fase del dissesto finanziario. La capacità di riscuotere le proprie entrate, tributarie e patrimoniali, costituisce oggi più che mai elemento decisivo per il conseguimento di stabili equilibri finanziari. Il benessere economico-finanziario dell’Ente e la salute delle casse comunali, infatti, rappresentano oggi l’unica garanzia per il benessere materiale e culturale di ogni cittadino. Quanto precede è un’estrema sintesi del lavoro svolto da questa Commissione Straordinaria, che potrà risultare utile ai nuovi amministratori, cui vanno fervidi auguri di buon lavoro».

LEGGI ANCHE: Comunali: ecco la lista “Soriano Futura” con candidato a sindaco Antonino De Nardo

Comunali a Soriano: presentata la lista con aspirante sindaco Francesco Bartone

Articoli correlati

top