Droghe e alcool, a Soriano il confronto tra esperti e studenti

Iniziativa congiunta di Comune e Istituto omnicomprensivo finalizzato a sensibilizzare i giovani del Liceo scientifico “Machiavelli”
Iniziativa congiunta di Comune e Istituto omnicomprensivo finalizzato a sensibilizzare i giovani del Liceo scientifico “Machiavelli”
Informazione pubblicitaria
Comune di Soriano
Il Comune di Soriano
Informazione pubblicitaria

Il sindaco di Soriano Calabro, Vincenzo Bartone e il dirigente scolastico dell’Istituto omnicomprensivo “Ferrari – Machiavelli”, Giuseppe Guida, mercoledì 15 gennaio alle ore 11, presso la sala consiliare del palazzo comunale, incontreranno gli studenti del liceo scientifico “Niccolò Machiavelli” per riflettere e sensibilizzarli sui pericoli che derivano dall’uso delle droghe e l’abuso dell’alcool. «Il duplice fenomeno su cui si ritiene di accendere i riflettori – si legge in una nota -, sarà esaminato e portato all’attenzione dei ragazzi, per far comprendere quali siano gli effetti dell’uso di droghe e dell’abuso di alcool, sulla salute e nelle relazioni sociali. Le due tematiche che, purtroppo, sono sempre più al centro della quotidianità giovanile, necessitano di essere discusse con attori competenti, dai quali reperire le informazioni necessarie ai fini di una corretta prevenzione dai rischi che alcool e droghe apportano».

Ad affiancare il primo cittadino e il dirigente scolastico, oltre alla professoressa di Lettere, Maria Teresa Daffinà, che coordinerà il convegno, ci saranno esponenti delle Istituzioni e professionisti di ambito medico, farmaceutico, giuridico e sociale: Francesco Zito, prefetto di Vibo Valentia; Annino Gargano, questore di Vibo Valentia; Bruno Capece, comandante provinciale dei Carabinieri di Vibo; Marco Di Caprio, comandante della Compagnia dei carabinieri di Serra San Bruno; Giuseppe Nisticò, neuropsichiatra, farmacologo e direttore generale della Fondazione Ebri Rita Levi-Montalcini; Francesca Bartone, farmacista.

Informazione pubblicitaria