Mileto, lotta contro il tempo per salvare il campanile della Cattolica

La torre campanaria cade letteralmente a pezzi nonostante al suo recupero sia stato destinato un finanziamento di 150mila euro
La torre campanaria cade letteralmente a pezzi nonostante al suo recupero sia stato destinato un finanziamento di 150mila euro
Informazione pubblicitaria
Il campanile della Cattolica di Mileto
Informazione pubblicitaria
Campanile a rischio crollo

Lotta contro il tempo, a Mileto, per cercare di salvare la torre campanaria del santuario intitolato a Maria Santissima della Cattolica, dal marzo 2016 dichiarata pericolante. I soldi per il restauro e la messa in sicurezza del campanile sulla carta ci sono, visto che nel febbraio del 2018 il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha destinato a tale scopo e per ridare decoro all’intera struttura 150mila euro. Ma, ad oggi, a due anni di distanza, l’iter per la predisposizione del bando e per l’avvio dei lavori non ha, purtroppo, ancora concluso il suo corso. Con buona pace degli estimatori dell’elemento architettonico dell’edificio sacro che, nel frattempo, sta letteralmente cadendo a pezzi, nonostante le grida d’allarme dell’omonima confraternita e i ripetuti interventi dei vigili del fuoco, che all’epoca hanno portato il Comune ad isolare l’area circostante per motivi di sicurezza e di incolumità pubblica.

La chiesa riveste una notevole importanza anche dal punto di vista storico, dato che la sua costruzione risale alla fine del 1700, al periodo in cui i miletesi abbandonarono il vecchio sito normanno in seguito a un tremendo terremoto che si verificò nella zona. Nella prima fase della ricostruzione della città assunse, temporaneamente, anche l’importante ruolo di cattedrale della diocesi di Mileto. Risale alla metà del secolo scorso, invece, la torre campanaria oggi a rischio crollo. L’edificio sacro nel 2000, nell’ambito dell’anno giubilare, fu elevato dal vescovo Domenico Cortese a santuario mariano. L’auspicio è che si riesca ad intervenire al più presto, prima che sia troppo tardi.

Informazione pubblicitaria