Il Carnevale miletese si conferma grande festa di colori e allegria – Foto

Il Coronavirus non ferma l’evento: migliaia di maschere e tanti carri e gruppi hanno animato il centro normanno: ecco tutti i premiati
Il Coronavirus non ferma l’evento: migliaia di maschere e tanti carri e gruppi hanno animato il centro normanno: ecco tutti i premiati
Informazione pubblicitaria
Uno dei carri che hanno sfilato per le vie di Mileto
Informazione pubblicitaria

A conti fatti, è stato più forte del Coronavirus il Carnevale Miletese. Anche in questa edizione 2020, infatti, a Mileto, ad assistere al tradizionale appuntamento allegorico sono giunti in migliaia. Molti provenienti anche da fuori provincia. La festa è iniziata nel primo pomeriggio, con il corteo diramatosi lungo il suggestivo corso Umberto I e le vie Vittorio Emanuele e Duomo, composto da un gran numero di figuranti, alcuni carri e decine di gruppi in maschera, nell’atmosfera tipica del carnevale, fatta di musiche, balli caraibici, canti, lanci di coriandoli e stelle filanti e un dirompente mix di colori.

Ad organizzare anche quest’anno l’evento, l’omonima associazione e l’amministrazione comunale, che in sinergia con le scuole e le associazioni di volontariato del territorio e grazie all’ausilio delle forze dell’ordine e della Polizia municipale ha messo in campo una macchina organizzativa perfetta, anche dal punto di vista della sicurezza. In serata, al termine del corteo e della presentazione delle varie attrazioni, sul palco allestito in piazza Pio XII si è proceduto alla cerimonia di premiazione dei concorsi allegorici dedicati alle varie categorie presenti, con tanto di spettacolo musicale.

Alla fine, ad aggiudicarsi il primo premio (1000 euro) tra i carri allegorici è stato “L’amaro mare mio” proveniente da San Costantino Calabro, seguito a ruota da “Il mare chiede aiuto” (700 euro), realizzato dall’asilo “San Giuseppe” di Mileto, e da “Biancaneve e i sette nani” (500 euro), in questo caso allestito dall’asilo “Santa Chiara”, anch’esso attivo nella cittadina normanna. Nella categoria gruppi, invece, ad essere ritenuto dall’apposita giuria il migliore è stato “La commedia dell’arte” della Scuola primaria di Mileto, a cui sono andati 400 euro di premio. Sono andati ai gruppi “I pirati dei Caraibi” della Scuola primaria di Paravati e “Il Regno di ghiaccio” dei Tulli di Nao, invece, i rispettivi premi di 200 e 100 euro destinati ai secondi e ai terzi classificati di categoria. L’appuntamento è al prossimo anno, magari con un parterre di carri e di attrazioni ancora più prestigioso.

Informazione pubblicitaria