Un sorriso per rompere la monotonia, trecento pizze in regalo ai bambini di Zungri

L’iniziativa di una pizzeria locale con il supporto dell’associazione Nives ha riscosso unanime apprezzamento da parte delle famiglie
L’iniziativa di una pizzeria locale con il supporto dell’associazione Nives ha riscosso unanime apprezzamento da parte delle famiglie
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
I promotori dell’iniziativa

di Antonio Fiamingo

In questo periodo di quarantena forzata continuano a fiorire le iniziative di solidarietà e reazione positiva delle comunità locali. A volte gesti solo simbolici che però sono in grado di infondere ottimismo e speranza, nonostante tutto. Con questo spirito un’attività ristorativa di Zungri, attualmente chiusa al pubblico proprio a causa della pandemia, ha pensato di fare qualcosa per i più piccoli, che spesso soffrono più degli adulti la segregazione domestica. Così, con la collaborazione determinante dell’associazione di volontariato Nives, il bar rosticceria pizzeria “La Villa” ha prodotto, interamente a proprie spese, quasi trecento pizze con patatine per bambini dai 2 ai 16 anni del paese.           

La distribuzione gratuita è avvenuta casa per casa grazie ai volontari di Nives, particolarmente attivi nel sociale durante questi mesi di emergenza. L’iniziativa ha riscosso il plauso delle famiglie zungresi che hanno condiviso sui social le foto delle pizze ricevute.

«È un gesto – hanno commentato gli organizzatori dell’iniziativa – per essere sempre vicini ai più piccoli, che sono la nostra forza, il nostro futuro e la nostra speranza. È una consegna speciale per tutti i bambini che sono costretti anche loro a stare in casa a causa del coronavirus, un modo per farli sentire partecipi in questo periodo di isolamento». Sulla locandina che annunciava l’iniziativa campeggiava una citazione di Dostoevskij: “Quando un uomo ha grossi problemi dovrebbe rivolgersi ad un bambino, sono loro, in un modo o nell’altro, a possedere il sogno o la libertà“.

Informazione pubblicitaria