martedì,Luglio 27 2021

Scuole, Covid e adeguamenti: al via i lavori a Vibo

L’amministrazione comunale, al termine della Conferenza dei servizi, comunica di aver recuperato tutte le aule per la scuola primaria e dell’infanzia

Scuole, Covid e adeguamenti: al via i lavori a Vibo
Maria Limardo

Si è svolta la conferenza dei servizi inerente al “Piano Scuola 2020/2021 Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione”, adottato con Decreto del Ministro dell’Istruzione n° 39 del 26/06/2020, convocata dal sindaco Maria Limardo.

Alla riunione hanno partecipato i dirigenti scolastici Capria, Rombola’, Furlano, Policaro ed i delegati Salvia e Cacciatore. Per il Comune erano presenti il sindaco Limardo, l’assessore Giovanni Russo, l’assessore Franca Falduto, il segretario Scuglia, Callisti e Maccarone.

Durante l’incontro sono stati rappresentati ai dirigenti scolastici degli Istituti Comprensivi comunali, gli interventi già attuati e quelle in corso. In particolare è stata data una compiuta informazione circa l’attività di monitoraggio effettuata dalla società Sismlab S.r.l. Spin Off dell’Università della Calabria a cui è stato pure affidato il servizio di ingegneria e architettura comprendente la progettazione esecutiva e la direzione dei lavori degli “Interventi di adeguamento e adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19” a seguito delle criticità segnalate e di competenza dell’ente comunale con riferimento specifico all’edilizia e agli spazi di pertinenza con l’obiettivo di individuare le  soluzioni da adottare. I lavori consegnati oggi prenderanno il via domattina.

Con determinazione del dirigente del Settore 5 Infrastrutture, Reti, Protezione Civile n° 991 del 14.08.2020 è stato approvato il progetto esecutivo ed è stato deciso di procedere all’affidamento dei lavori in ottemperanza alle disposizioni dell’art. 1, comma 2 del D.L. n° 76 del 16.07.2020 mediante affidamento diretto ad un operatore economico iscritto nel Mepa ed in possesso dei requisiti richiesti nel rispetto dei principi di libera concorrenza, trasparenza, rotazione, parità di trattamento.

I lavori, che riguarderanno soprattutto la ricostruzione delle tramezze interne per consentire la rimodulazione degli spazi connessa all’esigenza di ampliare le aule e garantire un maggiore distanziamento tra gli studenti, hanno avuto inizio nella giornata odierna e si concluderanno nei tempi utili per il 24 settembre, data fissata per l’inizio dell’anno scolastico 2020-2021.

Alla data odierna, l’amministrazione comunale – spiega in una nota – è riuscita a recuperare tutte le aule necessarie per la scuola primaria e per l’infanzia da assegnare alle scuole che presentano maggiori criticità. Infine nella giornata di domani sarà inoltrata istanza al Miur per il contributo per le locazioni degli immobili recuperati”.

top