Atletica, San Costantino avvia la stagione estiva con… “il piede giusto”

Striscia positiva del sodalizio sportivo guidato da Raffaele Mancuso, presente nelle competizioni di Crotone, Galatro, San Giovanni in Fiore, Catanzaro e Reggio Calabria 

Striscia positiva del sodalizio sportivo guidato da Raffaele Mancuso, presente nelle competizioni di Crotone, Galatro, San Giovanni in Fiore, Catanzaro e Reggio Calabria 

Informazione pubblicitaria
La squadra dell'Atletica San Costantino
Informazione pubblicitaria

Continua la striscia di risultati utili per l’Atletica San Costantino Calabro, con un altro week-end all’insegna delle belle soddisfazioni. L’inizio dell’estate fa infatti registrare i primi risultati per «atleti che gara dopo gara riescono sempre a migliorare i propri tempi personali, miglioramenti che si traducono nella conquista del podio nelle varie manifestazioni regionali che via via si susseguono in ogni fine settimana». A testimoniarlo, secondo il presidente del sodalizio sportivo Raffaele Mancuso, le ultime competizioni di Crotone, Galatro, San Giovanni in Fiore, Catanzaro e Reggio Calabria che «hanno dato risposte positive e riscontri preziosi per questi atleti che quotidianamente e professionalmente curano ogni aspetto, mirato al conseguimento di buoni risultati e conseguente miglioramento dei propri personal best. Belle soddisfazioni quindi, e palpabile entusiasmo negli ambienti del sodalizio di San Costantino per la lunga striscia di risultati in tutte le categorie e nelle recenti competizioni su strada, che aprono ufficialmente ed egregiamente la stagione estiva e che fanno ben sperare per il prosieguo dell’attività agonistica. Sono tanti ancora gli appuntamenti in calendario – ricorda Mancuso – che vedranno impegnati gli atleti, impegni che ai quali ci si dedica con grande passione e con sano entusiasmo condividendo con altri piacevoli momenti di aggregazione. Ad ognuno di questi atleti va un cenno di viva gratitudine, che con le loro preziose prestazioni danno grande prestigio a questa piccola realtà di provincia, ma che si è ritagliata un posto di tutto rispetto nel mondo dell’ atletica calabrese e non. Le soddisfazioni oltre che per il gruppo dirigente sono maggiormente per gli atleti che si ripagano dai tanti sacrifici che affrontano, fatti di rinunce, di allenamenti costanti, sotto il sole cocente o la pioggia battente».

Informazione pubblicitaria