giovedì,Giugno 13 2024

A Vibo la gara amatoriale per promuovere l’attività sportiva orienteering

Viene definito “lo sport dei boschi” e consiste nell’implementare le capacità di orientarsi in contesti naturali. L'iniziativa portata avanti dalla Kalabria trekking aps

A Vibo la gara amatoriale per promuovere l’attività sportiva orienteering

Si è svolta all’interno del parco urbano di Moderata Durant, la gara amatoriale promozionale di Orienteering organizzata da Kalabria Trekking aps in collaborazione con la delegazione regionale Calabria Fiso e La Sila orienteering. Numerosi i partecipanti di ogni età. L’evento ha avuto lo scopo principale di promuovere la disciplina dello sport di orientamento, più comunemente chiamata “Orienteering”, che si svolge in ambiente naturale e unisce capacità sportive e logiche. Può essere vissuto come sport agonistico oppure semplicemente a livello escursionistico amatoriale, da soli o in compagnia, al solo scopo di stare all’aria aperta e immersi nella natura. [Continua in basso]

L’obiettivo dell’attività sportiva è quello di completare, nel minor tempo possibile, un percorso definito dal passaggio obbligato presso alcuni punti di controllo, con il solo utilizzo di una bussola e di una cartina topografica disegnata appositamente per questo sport. Le gare si svolgono principalmente in ambiente naturale, infatti viene chiamato “lo sport dei boschi”, ma può essere praticato da tutti, senza distinzione di età, con uguale divertimento anche nei parchi o nei centri storici delle città.

Sulla mappa, realizzata appositamente per questa disciplina, sono riportati con grande precisione tutti i dettagli del territorio, sono segnati dei punti contraddistinti da bandierine bianche ed arancioni dette “lanterne”, da individuare nel minor tempo possibile e nella corretta successione numerica. In gara, il percorso da seguire è libero. Il nuovo progetto di Kalabria Trekking, che al suo interno vanta tre istruttori tecnici di 1° livello della Federazione italiana sport ed orientamento, ovvero Lorenzo Boseggia, Giuseppe Fogliaro e Marco Pansino, amplia il ventaglio di promozione territoriale e si inserisce in un contesto che da sempre valorizza il territorio e i centri storici della provincia vibonese e di tutta la Calabria.

LEGGI ANCHE: Successo ai Campionati mondiali di sollevamento pesi per il vibonese Simone Abati

Conferita a Pasquale Barbuto la Stella di bronzo al merito sportivo

Articoli correlati

top