domenica,Maggio 16 2021

VIDEO | “Kalabria coast to coast”, a passo lento tra natura incontaminata e socialità

L’evento organizzato da Kalabria Trekking ha guidato circa 200 persone in un percorso naturalistico di 35 chilometri da San Vito sullo Ionio a Pizzo

VIDEO | “Kalabria coast to coast”, a passo lento tra natura incontaminata e socialità

Trentacinque chilometri a piedi, completamente immersi nella natura, attraverso due province e diversi comuni. È “Kalabria coast to coast”, l’evento promosso dall’associazione Kalabria Trekking di Pizzo, giunto alla sua quarta edizione, che ha portato, domenica 9 ottobre, circa 200 persone alla coperta di sentieri naturalistici d’incomparabile bellezza da San Vito sullo Ionio, nel Catanzarese, a Pizzo.

Il “Kalabria coast to coast”, come detto, si snoda lungo un percorso di circa 35 km di strade secondarie e sentieri di montagna che attraversano il territorio dei comuni di San Vito sullo Ionio, Polia, Capistrano, Monterosso Calabro, Maierato e Pizzo. Non una competizione sportiva ma un momento di cultura, socializzazione e condivisione. Attraverso questa importante manifestazione, Kalabria Trekking promuove la pratica del camminare lentamente come momento di scoperta del territorio, di socializzazione ed esperienza di arricchimento culturale.

«Solo chi partecipa al “Kalabria coast to coast” – raccontano gli organizzatori – può capire le emozioni che questo evento sa trasmettere. L’amore per questa terra tanto bistrattata ci fa andare avanti con orgoglio e condividere con altre persone sensazioni particolari, passo dopo passo, uniti nello stesso obiettivo, tra profumi e colori di una terra spettacolare che ogni calabrese dovrebbe rispettare».

E, ancora, «grazie a quanti, nonostante la grande fatica di 35 km, hanno abbracciato questo nostro ambizioso progetto. Ogni vostro sorriso, pur segnato dalla stanchezza, ci ha ricompensato di tutto il lavoro fatto».

Infine i ringraziamenti alle «amministrazioni comunali di San Vito sullo Ionio, Polia, Monterosso Calabro, Capistrano e Pizzo, al Parco Regionale Naturale delle Serre, alla Protezione Civile Augustus di Vibo Valentia, al Soccorso Alpino e Speleologico sezione Aspromonte, all’associazione “I Falchi dello Stretto” di San Costantino Calabro, all’associazione Liberi nella Sclerosi multipla di Cosenza, al Corpo Forestale dello Stato, Mario Staglianò, e a tutti i partner tecnici: Tonno Sardanelli, Ubi Banca, Panificio Colacchio, Monardo, Allianz Vibo Valentia, Calabreasy, Acqua Sorbello, Gruppo Pubbliemme, LaC Canale 19 nonché Decathlon Gioia Tauro per aver creduto in Noi».

E proprio LaC ha dedicato, nei giorni scorsi, uno speciale all’evento.

top