sabato,Luglio 13 2024

Tennis, il Circolo Tedofora di Capo Vaticano sogna la promozione in D1 e punta sul vivaio

Due anni di vita e la volontà dei soci uniti da una grande passione. Dopo un girone chiuso a punteggio pieno si guarda alla finale che può valere la promozione

Tennis, il Circolo Tedofora di Capo Vaticano sogna la promozione in D1 e punta sul vivaio

Una passione smisurata, la voglia di divertirsi senza mai perdere di vista le nuove generazioni, con un sogno agonistico da raggiungere: la promozione in Serie D1. È la storia (in breve) del Circolo Asd Tedefora di Capo Vaticano guidato dal presidente/giocatore Pasquale Dotro insieme a un gruppo di amici e soci. Una storia partita due anni per il gusto di divertirsi insieme per la grande passione per il tennis. Una passione che è cresciuta giorno dopo giorni sui campi della struttura Roller Club di Torre Ruffa del presidente onorario Michele Miceli.

Solo vittorie nel girone e… ora la finale

Un sogno che è cresciuto per la giovane società sportiva che ha deciso di partecipare al campionato agonistico di Serie D2. Una partecipazione foriera di grandi risultati nel Girone 4 formato dal TC Gioia Tauro 1974, dall’ASD Filadelfia sport, dall’Asd Tc Rizziconi, dall’ASD Sporting Club Lamezia e dal Tc Maierato. Solo vittorie che sono valse la qualificazione per la finale che vale un posto in Serie D1. Sedici le squadre finaliste che si sfideranno a metà settembre con le otto vincitrici che conquisteranno la promozione.

Dotro: «Magari qui un giorno nascerà un campione»

Un’avventura nata due anni fa quella del Circolo Asd Tedofora che ci racconta il presidente e giocatore appassionato Pasquale Dotro. Un circolo che «nasce dalla frequentazioni costanti di un gruppo di amici con la passione del tennis». «Il sogno è quello di creare una generazione di giovani – continua – che possa apprezzare l’eleganza e la bellezza di questo sport, sperando di avere qualche struttura più idonea». Il dirigente vibonese spiega l’effetto Sinner visibile anche nelle piccole realtà. «Conta tanto, infatti le frequenze sono sempre in aumento, e questo è importante per il circolo ma anche per il bene comune, per la socializzazione, perché questo è uno sport per tutte le età». Un girone vinto a punteggio pieno con l’ultimo chilometro da percorrere. «È la nostra prima partecipazione e ora vogliamo concludere il nostro percorso». Ma il Circolo Asd Tedfora è anche, e soprattutto, impegno per le nuove generazioni con la scuola tennis. «Abbiamo voluto dare un alternativa ai ragazzi che avevano solo la possibilità di fare scuola calcio e alle ragazze. Abbiamo diversi profili molto portati per il tennis. Chi lo sa magari – conclude il presidente Dotro – un giorno nascerà un campione di tennis… a Capo Vaticano!»

Articoli correlati

top