Carattere

La Corte Federale d’appello della Federazione italiana Giuoco Calcio dà ragione al club rossoblù. La soddisfazione dei Caffo

Sport

Accolto dalla Corte Federale d’appello il ricorso della Vibonese Calcio srl, disponendo il posizionamento della società A.C.R. Messina all’ultimo posto in classifica del Campionato di Lega Pro, Girone C, nella stagione sportiva 2016/2017. Il Collegio ha ribaltato il primo verdetto avverso la declatoria di inammissibilità del ricorso della Vibonese nei confronti del Messina Calcio, come da delibera del Tribunale Federale Nazionale , sezione disciplinare. La notizia è stata accolta dalla società della Vibonese, dal presidente Pippo Caffo e dai tifosi con grande entusiasmo. La squadra di calcio della città disputerà quindi il prossimo campionato in serie C. Grande soddisfazione è stata espressa da Nuccio Caffo, figlio di Pippo, presidente della Vibonese, appena appresa la notizia e da noi contattato. Raggiunto telefonicamente, ha spiegato che: "Papà Pippo si trova ancora a Roma dove ha seguito il ricorso e rientrerà in Calabria solo domani. Siamo contentissimi dell'esito del ricorso perchè le nostre tesi sono state accolte. E' una grande notizia per l'intera città di Vibo, per la provincia vibonese e per i tanti tifosi. Stiamo ricevendo - ha dichiarato Caffo - tantissime telefonate di congratulazioni da parte dei tifosi ed anche da parte di tanti catanesi, amici della famiglia Caffo, che stanno esultando insieme ai vibonesi per la retrocessione del Messina. Il calcio è anche questo...". 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook