Carcassa di delfino rinvenuta sulla spiaggia di Santa Maria

Ordinanza di rimozione e distruzione da parte dell’Ufficio tecnico del Comune di Ricadi

Ordinanza di rimozione e distruzione da parte dell’Ufficio tecnico del Comune di Ricadi

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ordinanza di distruzione per la carcassa di un delfino rinvenuto in stato di decomposizione sulla spiaggia di Santa Maria di Ricadi. La decisione del Comune di Ricadi arriva dopo una comunicazione della Capitaneria di Porto di Vibo Marina e la relazione del dirigente veterinario dell’Asp di Vibo Valentia con la quale viene intimata la rimozione e lo smaltimento della carcassa al fine di evitare pericolo e nocumento alla salute pubblica. Il delfino dovrà pertanto essere interrato in un luogo ritenuto idoneo secondo le modalità stabilite dalla normativa vigente in materia verificando l’insussistenza di vincoli idrogeologici per evitare l’inquinamento della falde acquifere e quindi eventuali danni all’ambiente. La carcassa dovrà inoltre essere interrata a una profondità tale da evitare il dissotterramento da parte di animali carnivori e dovrà essere cosparsa da opportuno materiale disinfettante e denaturante. La polizia municipale di Ricadi è stata incaricata dal dirigente dell’Ufficio tecnico del Comune di Ricadi, Vincenzo Calzona, di far osservare l’ordinanza.    LEGGI ANCHE: Scempio su un delfino a Pizzo: la carcassa decapitata ritrovata sulla spiaggia

Informazione pubblicitaria

Delfino recuperato da Guardia costiera e carabinieri a Nicotera

Recuperato il cucciolo di delfino avvistato a Capo Vaticano -Video

Ancora un delfino trovato morto sulla spiaggia di Pizzo