martedì,Agosto 9 2022

Capo Vaticano, Mobrici (Uniti per Ricadi): «Turisti sotto il sole tra fetore e spazzatura»

Ancora una forte denuncia da parte del capogruppo di opposizione al Comune. Nuovo invito a Vincenzo Calzona a pubblicare il calendario e i turni di pulizia e spazzamento

Capo Vaticano, Mobrici (Uniti per Ricadi): «Turisti sotto il sole tra fetore e spazzatura»

«Tutte le partenze e gli arrivi per Grotticelle e Capo Vaticano passano da questo posto. Migliaia di persone sono costrette a sostare sotto il sole nel fetore e tra la spazzatura, aspettando il collegamento per la struttura che le ospiterà, o l’autobus che le riporterà all’aeroporto. Senza dubbio il peggior biglietto da visita per il nostro incantevole mare. La raccolta, lo spazzamento e la pulizia delle strade non viene fatta da mesi. Nei paesi e nelle località più frequentate dai turisti». È quanto denuncia ancora una volta Pasquale Mobrici, capogruppo consiliare di “Uniti per Ricadi” al Comune della cittadina tirrenica. «Eppure – aggiunge il rappresentante della minoranza – è un servizio che viene pagato circa 90 mila euro al mese. Rinnoviamo pertanto la richiesta al responsabile del servizio-disservizio Vincenzo Calzona di pubblicare il calendario e i turni della raccolta, spazzamento e pulizia strade e spiagge. È ora di finirla con lo scarica barile nei confronti delle ditte appaltatrici. Calzona renda pubblico il calendario dei lavori di pulizia e spazzamento strade e spiagge, così nessuno avrà più alibi».

Articoli correlati

top