sabato,Luglio 13 2024

Ionadi, dal Comune il significativo gesto di piantumazione di una quercia

L’albero, donato dal parco delle Serre, è stato messo a dimora nello stesso punto in cui oltre dieci anni fa erano state sottratte due querce secolari

Ionadi, dal Comune il significativo gesto di piantumazione di una quercia

«Un momento straordinario, che si è reso possibile innanzitutto grazie alla disponibilità del proprietario del terreno, sin da subito dimostratosi entusiasta dell’iniziativa, e grazie alla disponibilità del commissario regionale del Parco naturale delle Serre, Alfonsino Grillo, che ha colto la nostra proposta immediatamente. Oggi, grazie a loro, a Nao è stata restituita una parte importante del suo cuore pulsante». Queste le parole con cui il sindaco di Ionadi Fabio Signoretta esprime tutta la sua soddisfazione per la messa a dimora di una nuova quercia nella frazione Nao, nello stesso posto in cui oltre dieci anni fa sono state “sottratte” due querce storiche e secolari. Un gesto che va oltre la semplice piantumazione di un albero, vista l’endemica emergenza ambientale che affligge il territorio provinciale. L’iniziativa, «simbolo di un ritrovato sentimento di comunità», è stata curata nel concreto dalla locale amministrazione comunale e dal parco naturale guidato dal commissario Grillo.

«Quest’ultimo ente – sottolinea in conclusione il sindaco Signoretta – ha voluto far dono alla comunità di Nao di un nuovo albero, dall’età di circa dieci anni, che noi abbiamo provveduto a mettere a dimora esattamente nel punto in cui si trovavano i precedenti alberi secolari (a pochi passi dalla strada Statale 18), alla presenza di tutti i vari componenti dell’amministrazione comunale, delle Forze dell’Ordine, degli operatori del Comune di Ionadi e di quelli in forza al Parco».

LEGGI ANCHE: A Ionadi concluso il corso di formazione per il corretto uso del defibrillatore

Ionadi, all’attenzione dell’amministrazione i giovani e gli anziani

Articoli correlati

top