sabato,Luglio 13 2024

Ionadi, nel centro storico di Nao tutto pronto per la due giorni di arte e cultura

La rassegna prederà il via domani 30 giugno con il seminario spettacolo “Bella ciao-genesi di un mito”. Il giorno dopo l’evento dedicato all’arte

Ionadi, nel centro storico di Nao tutto pronto per la due giorni di arte e cultura

«La bellezza del borgo sta nel riuscire a farlo vivere attraverso iniziative, manifestazioni ed eventi. Da qui la convinzione che solo tramite la sua valorizzazione attiva è possibile promuoverne la rinascita e la rivitalizzazione». Queste le parole con cui il sindaco di Ionadi Fabio Signoretta e l’assessore con delega al Turismo Valentina Fusca presentano la due giorni di arte e cultura in programma a partire da domani 30 giugno nel centro storico della frazione Nao. La rassegna prenderà il via alle 21 con l’interessante evento gratuito dal titolo “Bella ciao-genesi di un mito”, seminario-spettacolo prodotto da Scena Verticale e scritto, diretto e interpretato da Dario De Luca, con gli apporti musicali e video di Sasà Calabrese. In un alternarsi tra presente e passato, immagini d’archivio e accompagnamento musicale, “Bella ciao” prova a ricostruire le origini dell’omonimo canto, indagando anche l’aspetto musicale del brano. Nel mese di giugno, il lavoro è stato presentato in numerose location tra le province di Cosenza, Vibo Valentia e Catanzaro e trova il suo momento di culmine con l’evento organizzato proprio nell’antico borgo del vibonese. L’appuntamento di domani sarà preceduto, alle 20, da un momento di incontro con le compagnie, volto a stimolare il confronto con gli spettatori non solo sulle tematiche al centro dello spettacolo proposto, ma anche come ulteriore strumento di avvicinamento del pubblico ai linguaggi scenici.

«L’evento, co-finanziato con risorse Psc Piano di sviluppo e coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Produzione teatrale” della Regione Calabria-Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità-Settore Cultura – aggiungono al riguardo il sindaco Signoretta e l’assessore al ramo Fusca – è stato fortemente voluto dall’Amministrazione comunale di Jonadi. Questo percorso, che richiede una programmazione a medio-lungo termine, vede quest’anno una serie di iniziative che partiranno proprio con questa due-giorni, che vedrà nella prima serata quest’apertura con un contenuto culturale di grande rilievo e la seconda giornata completamente dedicata all’arte, grazie allo straordinario contributo del “Fai Giovani” Vibo Valentia e della locale associazione “A Trava”. A quest’ultima, appena costituita – concludono – vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro».

LEGGI ANCHE: Pizzo, nasce il liceo teatrale: sarà intitolato all’attore e regista Pino Schiavone

Tropea, entrano nel vivo i festeggiamenti in onore del beato Mottola

Il presidente Calabria film commission Grande in visita al museo di Soriano: «È uno scrigno prezioso»

Articoli correlati

top