Carattere

Lo ha annunciato l’assessore all’Ambiente Antonio Scuticchio. Nelle more della prosecuzione del rapporto vi sarà anche l’aggiunta di altri servizi, tra i quali la pulizia delle spiagge che ha finalmente preso il via da Vibo Marina

Ambiente

La proroga del contratto dell’Ased, in scadenza i primi di luglio, sarà per altri tre mesi. Ad affermarlo è l’assessore all’Ambiente Antonio Scuticchio. Il passo successivo, poi, sarà la gestione congiunta tra Comuni prevista con l’Ato, un obbligo della Regione, anche se per la definitiva composizione dell’organismo ci vorrà ancora del tempo. 

Tornando alla proroga, essa, ha spiegato, il titolare della delega all’Ambiente, «è prevista dall’articolo 106 del nuovo codice degli appalti, anche se c’è chi ha prima sostenuto il contrario salvo poi confermare. La settimana prossima avremo incontro con l’Ased, che non potrà rifiutare la proroga del contratto - ha aggiunto Scuticchio -. Verrà impostata la prossima settimana, tempo di espletare il bando, dopodiché entro fine mese chiuderemo la pratica, aggiungendo servizi in più come l’estirpazione delle erbacce e la pulizia spiagge». 

Insomma, si eviteranno i tre mesi di buco, che avrebbero senz’altro generato una situazione di emergenza, anche se non passa giorno senza che arrivi la denuncia di qualche cittadino, insoddisfatto del servizio. In settimana dovrebbero arrivare anche diversi cestini, che serviranno a mantenere in ordine il litorale. Nel frattempo, a Vibo Marina, la spiaggia alle spalle del porto è stata finalmente ripulita.

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook