venerdì,Dicembre 1 2023

Meteo Calabria, la regione avvolta dal freddo polare: ecco le previsioni

Una perturbazione di matrice artica proveniente da Nord caratterizzerà il tempo a partire dal settore tirrenico

Meteo Calabria, la regione avvolta dal freddo polare: ecco le previsioni

Una perturbazione di matrice artica proveniente da Nord caratterizzerà il tempo sulla nostra Regione nella giornata di oggi, venerdì 20 gennaio, con piogge, neve, forti venti e forte calo delle temperature. Già dalle prossime ore infatti la perturbazione raggiungerà la Calabria a partire dal settore tirrenico con piogge a tratti di forte intensità specie sul cosentino e catanzarese; precipitazioni entro la mattinata raggiungeranno anche le restanti zone della Calabria, con piogge che potranno essere a tratti moderate e localmente grandinigene. In questo lasso di tempo avremo la prima irruzione di aria fredda: la quota neve infatti andrà ad abbassarsi sensibilmente con possibili nevicate intorno ai 600-700 m sulla Calabria centro-settentrionale e in particolare tra cosentino e catanzarese, mentre altrove la quota neve si attesterà intorno agli 800-900 m. [Continua in basso]

Tra la tarda mattinata e il pomeriggio avremo una breve pausa delle precipitazioni ma a partire dalla serata, nuove piogge e locali temporali inizieranno ad interessare nuovamente il versante tirrenico per poi espandersi su tutta la Regione. In questo lasso di tempo invece avremo una temporanea risalita della quota neve fino ai 900-1000m a causa di un forte richiamo di aria più calda da Sud trasportato dal transito del vortice ciclonico sul mar Tirreno. Sono previsti comunque accumuli abbondanti soprattutto tra il Pollino e la Sila dove non si escludono locali picchi di 30-40 cm. Temperature in netto calo su tutta la Calabria con valori massimi che saranno compresi tra i 7°C e i 9°C lungo le coste e valori minimi al di sotto dei 5°C quasi ovunque con gelate nelle zone interne. Massima attenzione però a mari e venti: il transito del vortice ciclonico, come detto, causerà un richiamo di aria calda da Sud. Questo richiamo si tradurrà al suolo con un forte rinforzo dei venti da Libeccio: avremo raffiche burrascose entro la serata su tutte le coste tirreniche con raffiche che potranno raggiungere e superare i 90-100 km/h con conseguenti violente mareggiate lungo le coste esposte e onde che potranno superare addirittura i 7-8m di altezza. Altrove invece i venti saranno forti con raffiche fino ai 60-70 km/h con mari che generalmente saranno molto mossi.

Articoli correlati

top