lunedì,Maggio 20 2024

Drapia, dopo Pasqua in cantiere la messa in sicurezza del torrente Lumia

All'intervento che pone le basi per il futuro ripristino della trafficata strada provinciale numero 17, seguirà la messa in sicurezza delle scarpate verso il capoluogo

Drapia, dopo Pasqua in cantiere la messa in sicurezza del torrente Lumia

«Partiranno subito dopo Pasqua i lavori di messa in sicurezza dell’alveo del torrente Lumia e, dunque, lungo le scarpate che costeggiano la strada provinciale n.17, che collega Tropea con Vibo Valentia, parzialmente franata dieci anni fa». E’ quanto ci ha fatto sapere il sindaco di Drapia Alessandro Porcelli che continua a tenere alta l’attenzione per un «immediato intervento da parte della Provincia di Vibo Valentia affinché proceda presto e bene per la messa in sicurezza del tratto viario franato, consentendo così la riapertura a scorrimento normale di un’arteria fondamentale – fortemente trafficata specie in estate -, senza più il restringimento di corsia». L’intervento, che a giorni sarà messo in cantiere, «prevede il posizionamento di una paratia di pali in prossimità dell’argine del torrente – ha specificato Porcelli -, con lo scopo di contenere il versante in frana ed eliminare la conseguente erosione provocata dal Lumia, oltre a specifici lavori di ripristino della pavimentazione». [Continua in basso]

Drapia e, nel riquadro, il sindaco Porcelli

Ma le novità non finiscono qui. Dopo questo primo intervento, che verrà effettuato sui primi 30 metri dei totali 120 di corona di frana, per i quali è stato ottenuto il finanziamento di 500mila euro, «saranno avviati anche i lavori di messa in sicurezza dell’area attorno al ponte di Drapia capoluogo». Per questo secondo importante intervento – incisivo contro il pericolo costante di caduta massi sull’asse viario – l’amministrazione Porcelli nel 2010 aveva ottenuto un finanziamento di circa 700mila euro. «Quest’ultimo intervento – ha precisato il sindaco – ci consentirà di mettere in sicurezza a dovere i fianchi delle colline tra la frazione di Gasponi e Drapia, scongiurando così il distacco di pietre o massi che, andando poi a finire nel letto del sottostante torrente Burmaria, minacciano d’intaccare l’unica via di collegamento da e verso il capoluogo».

LEGGI ANCHE: Drapia: a dieci anni dalla frana sulla Sp 17 al via i lavori nell’alveo del Lumia

Drapia: frana sulla Sp17, il sindaco Porcelli richiama l’attenzione della Provincia

Drapia, in corso l’ampliamento della strada in località Taccone

top