sabato,Giugno 22 2024

Nicotera, al via la pulizia della spiaggia: ordinanza rivolta ai concessionari

Si comincia a pensare alla prossima stagione balneare. Ecco le regole dettate dall'ufficio tecnico comunale

Nicotera, al via la pulizia della spiaggia: ordinanza rivolta ai concessionari
Un tratto della spiaggia di Nicotera Marina

Si inizia a pensare alla stagione balneare a Nicotera e dunque alla valorizzazione e pulizia della lunga spiaggia, che invero non ha mai smesso di essere meta di chi ama le passeggiate sulla sabbia e con sottofondo il rumore delle onde del mare. Complici le mareggiate invernali, l’arenile è invaso da alghe e rifiuti di ogni genere portati sulla battigia dalle onde. Ci sono anche diversi pneumatici che qualcuno ha provveduto a raccogliere in un punto. Con l’arrivo delle belle giornate che porteranno a una maggiore frequentazione della spiaggia, è ancora più evidente la necessità di ripulire il tutto. Da qui, l’ordinanza emanata dall’ufficio tecnico comunale rivolta a tutti i concessionari di aree demaniali. [Continua in basso]

Per ora quindi si inizia con la pulizia delle porzioni di spiaggia privata. Queste le regole stabilite dal responsabile dell’area tecnica che ha firmato l’ordinanza:

  • la pulizia, stagionale o quotidiana, nei tratti di arenile demaniale caratterizzati dalla presenza di vegetazione erbacea deve essere effettuata a piedi e a mano, senza far uso di vagliatrici meccaniche che alterano il profilo della spiaggia, estirpano le piante e rimuovono tutti i residui naturali spiaggiati che a ben vedere rifiuti non sono;
  • nei tratti dunali evitare l’uso di automezzi, siano essi trattori, vagliatrici, ruspe, gommati o cingolati, che oltre a danneggiare le piante, gli automezzi stessi alterano il profilo naturale della spiaggia, tendendo ad appiattirla e a renderla facile preda dell’erosione;
  • Dovrà essere usata ogni cautela nella rimozione di rifiuti e alghe al fine di evitare qualsiasi asporto di sabbia;
  • I rifiuti dovranno essere differenziati e smaltiti secondo le disposizioni date dall’Amministrazione Comunale relativamente alla raccolta dei R.S.U. nell’abitato di Nicotera Marina;
  • I rifiuti che non possono essere smaltiti secondo le disposizioni date dall’Amministrazione Comunale relativamente alla raccolta dei R.S.U. nell’abitato di Nicotera Marina devono essere smaltiti a spese dei concessionari;
  • La sabbia pulita dovrà essere ridistribuita lungo l’arenile ed i rifiuti e le alghe dovranno essere confluiti a pubblica discarica autorizzata nel rispetto del D.Lgs. n° 152 del 03.06.2006;
  • La pulizia potrà essere effettuata a mano, con apposito rastrello, ovvero eccezionalmente, quando ciò non fosse possibile, con mezzi meccanici leggeri (anche cingolati), dotati di sistemi di asportazioni per profondità non superiori a 10 cm, in modo da non alterare in alcun modo l’assetto geomorfologico dei luoghi ed il loro valore paesistico-ambientale;
  • Il tratto di arenile non dovrà essere recintato per non pregiudicare la pubblica fruizione dell’area;
  • Della data di inizio e ultimazione dei lavori dovrà essere data tempestiva comunicazione scritta alla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia ed a questo Comune per consentire l’attività di controllo;

    Nell’ordinanza è infine precisato che «l’amministrazione comunale è sollevata da qualsiasi danno fosse arrecato, a seguito dei lavori di pulizia della spiaggia, a persone, animali e cose».

LEGGI ANCHE: Guardia medica a Nicotera, il sindaco denuncia Asp e Regione: «Andrò fino in fondo»

Carenza idrica a Nicotera Marina, il Comune investe sull’efficientamento della condotta

Articoli correlati

top