Erbacce a Tropea, commercianti e albergatori contro Piserà

I presidenti delle associazioni contestano gli strali dell’esponente della Lega contro l’amministrazione comunale

I presidenti delle associazioni contestano gli strali dell’esponente della Lega contro l’amministrazione comunale

Informazione pubblicitaria

Arriva a stretto giro la replica delle associazioni dei commercianti ed albergatori di Tropea alla nota dell’esponente della Lega, Antonio Piserà, che aveva evidenziato lo stato di abbandono di alcune zone del paese allegando alcune foto sulla situazione delle erbacce. “Intendiamo smentire le dichiarazioni – affermano i presidenti delle associazioni commercianti e albergatori/B&B (AssCom Mariantonietta Pugliese, As.Al.T Massimo Vasinton, OspitiAmo Tropea Biagio Vinci) – del referente provinciale della Lega Antonio Piserà. Tropea non versa in uno stato di abbandono e degrado così come dichiarato da Piserà anzi, dopo essere stata seriamente degradata e violentata negli ultimi anni, mostra un volto nuovo a migliaia di turisti che la visitano ogni giorno e che esprimono piena soddisfazione per averla scelta come meta delle loro vacanze.

É doveroso da parte degli operatori economici della città riconoscere i meriti e l’attenzione che l’amministrazione in carica ha rivolto proprio al decoro urbano. A tal proposito ricordiamo le ordinanze sindacali riguardanti la raccolta differenziata, il plastic free, il divieto di camminare per le vie cittadine a torso nudo e piedi scalzi. Inoltre, nelle ultime settimane è stato messo in opera il lavaggio delle vie del centro storico, cosa che non avveniva da almeno un decennio. Perché lamentare un abbandono e un degrado che non esiste? Certamente, il grande lavoro dei cittadini volontari e dei dipendenti comunali che hanno sacrificato le loro domeniche in famiglia per mettere a lustro la città, necessita di un’opera di mantenimento, ma come è noto sono tante le criticità cui l’amministrazione deve fronteggiare quotidianamente, perciò quattro erbacce cresciute rapidamente non possono essere usate per ledere all’immagine di Tropea in primis e dell’amministrazione comunale. Il “tutto subito” – concludono i presidenti dei commercianti e albergatori di Tropea – non ha mai dato buoni frutti, bisogna dare tempo al tempo. Siamo sicuri che l’intervento di manutenzione del verde cittadino fosse in calendario, perciò l’intervento di Piserà non può che risultare sterile e dannoso”. 

 LEGGI ANCHE: Erbacce e decoro urbano a Tropea, Piserà invita l’amministrazione a provvedere