sabato,Luglio 20 2024

Il Comune di Vibo sempre più green, al via il bando rifiuti e City Log

Per l'assessore comunale all'ambiente Vincenzo Bruni si tratta di «due tappe importanti per risultati sempre più ambiziosi»

Il Comune di Vibo sempre più green, al via il bando rifiuti e City Log
Maria Limardo e Vincenzo Bruni

È attesa per la fine di gennaio la conclusione di due importanti provvedimenti amministrativi portati avanti fin qui dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Vibo Valentia. Sono in fase di gara, infatti, sia il bando per il servizio integrato di igiene urbana e sia quello inerente la progettazione di City Log. Per quanto concerne il primo, i dettagli sul nuovo capitolato sono già stati illustrati nelle scorse settimane dal sindaco Maria Limardo e dall’assessore Vincenzo Bruni nel corso di una conferenza stampa. È bene ricordare che, attualmente, il servizio è gestito dalla Ecocar in regime di proroga fino a metà giugno. In vista dell’aggiudicazione del nuovo bando, il titolare della delega all’Ambiente di Palazzo Luigi Razza torna sulle novità rappresentate dal capitolato: «Nel corso di questi anni – spiega Bruni – abbiamo potuto fare tesoro dell’esperienza maturata che abbiamo cercato di trasferire nel nuovo progetto messo a gara. Una delle novità, ad esempio, è rappresentata dalla raccolta della frazione indifferenziata, che avverrà una volta ogni due settimane. Questo perché siamo convinti che la maturità dimostrata dall’utenza vibonese nel suo complesso è sufficiente per puntare ad un nuovo salto di qualità. Ricordo infatti che la media mensile della nostra differenziata si attesta ormai saldamente sopra il 70%. All’atto del nostro insediamento, nel 2019, le tonnellate annue di indifferenziato erano ben 6.550, mentre nel 2023 sono state 4.100: quasi 2.500 tonnellate all’anno in meno, un dato che fa ben comprendere i vantaggi prodotti sia dal punto di vista puramente ambientale che anche economico per le casse dell’ente. Un risultato straordinario frutto certamente della grande sensibilità dei vibonesi, unita comunque alla nostra attenzione nei controlli sia verso l’utenza – ricordo che abbiamo elevato oltre 300 sanzioni – che verso la ditta. Grande merito va dunque a tutto il personale, ai responsabili del servizio che hanno lavorato con attenzione. Ma le novità – ricorda ancora l’assessore Bruni – comprendono anche un altro aspetto sul quale negli anni scorsi si sono registrate difficoltà, e che ora contiamo di superare: per tutto l’anno vi saranno quattro addetti al decespugliamento e taglio della vegetazione propedeutica allo spazzamento, che prima non c’erano. Inoltre, la raccolta verrà fortemente agevolata grazie ai centri di raccolta: quello di località Aeroporto perfettamente funzionante e quello di Bivona che verrà aperto a breve, nei quali, dopo le modifiche al regolamento, si potrà conferire in qualunque momento anche la frazione prevista nel porta a porta».
Altro importante progetto portato a compimento dall’amministrazione, con l’aggiudicazione dei lavori prevista per il 18 gennaio, è quello denominato “Vibo Valentia City Log”.«Si tratta – spiega sempre l’assessore Bruni – di una Ztl commerciale grazie alla quale l’area pedonale di corso Vittorio Emanuele III a Vibo Valentia verrà decongestionata dai mezzi inquinanti di carico/scarico, ed alla quale gli addetti al trasporto/logistica potranno accedere soltanto a bordo di mezzi elettrici, che verranno messi a disposizione proprio dal Comune se non già in dotazione alle singole aziende. Sia nella parte nord che nella parte sud verranno realizzate quindi due aree di scambio, nelle quali i corrieri potranno parcheggiare il loro mezzo e procedere con quelli elettrici. Siamo convinti – conclude l’assessore Bruni – che anche questa novità, una volta assorbita nelle abitudini dei cittadini e dei lavoratori, apporterà grandi benefici in primis all’ambiente, per compiere un altro balzo in avanti verso una città sempre più green ed al passo con i tempi».

top