sabato,Giugno 22 2024

Tartaruga salvata in extremis dai finanzieri durante un pattugliamento al largo di Briatico – VIDEO

L’esemplare femmina di Caretta caretta era in evidente stato di difficoltà. Avvistata a circa un miglio dalla costa vibonese, è stata recuperata con l’aiuto del Nucleo sommozzatori della stazione navale di Vibo Valentia

Tartaruga salvata in extremis dai finanzieri durante un pattugliamento al largo di Briatico – VIDEO

Una tartaruga caretta caretta, in evidente stato di difficoltà, è stata avvistata e recuperata a circa 1 miglio nautico dalle coste di Briatico nel vibonese, da un Guardacoste della Guardia di Finanza in servizio di pattugliamento, che l’ha tratta in salvo con l’aiuto del Nucleo Sommozzatori della stazione navale di Vibo Valentia. Recuperata a bordo del gommone del Corpo, la tartaruga è stata poi trasportata nel porto di Vibo Valentia ed affidata alle cure del Veterinario dell’Asp della città e dei professionisti del Centro recupero tartarughe e animali marini di Montepaone (Catanzaro).

L’esemplare, incluso nella convenzione Cites e nella Red List della International Union for the Conservation of Nature, è considerata specie vulnerabile per il rischio estinzione e, l’intervento tempestivo dei finanzieri, ha così permesso di evitare conseguenze letali per l’animale, già fortemente debilitato.

I finanzieri della stazione navale di Vibo Valentia, nell’ambito delle quotidiane attività di sorveglianza costiera e vigilanza in mare, hanno avvistato a poca distanza dalle coste di Briatico l’esemplare in evidente stato di difficoltà. Informata la locale Capitaneria di Porto al fine di predisporre l’intervento del veterinario, la tartaruga dopo la visita da parte dello stesso è stata affidata al personale del Centro specializzato catanzarese, per essere sottoposta ad approfondimenti diagnostici. L’animale è risultato essere una tartaruga comune Caretta Caretta, di sesso femminile.

Articoli correlati

top