Acqua a Vibo Marina, la Sorical se ne “lava le mani”: «Nel serbatoio valori conformi»

La società che gestisce le risorse idriche regionali rende noti i risultati dei campionamenti effettuati nei giorni scorsi al serbatoio Sant’Andrea: «I problemi sono nella rete idrica comunale»

La società che gestisce le risorse idriche regionali rende noti i risultati dei campionamenti effettuati nei giorni scorsi al serbatoio Sant’Andrea: «I problemi sono nella rete idrica comunale»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Sorical, società per la gestione delle risorse idriche della Calabria, ha comunicato al Comune di Vibo Valentia i risultati delle analisi sull’acqua erogata nella rete pubblica, effettuate dal servizio interno analisi di laboratorio, il 15 maggio scorso al serbatoio “Sant’Andrea” a servizio del centro di Vibo Marina.

Informazione pubblicitaria

«Detti esami – spiega Sorical -, hanno confermato la piena conformità della risorsa idrica erogata dalla società. Le cause della non conformità sono quindi da ricercarsi – per Sorical – nella rete idrica comunale, come noto – si spiega ancora – del tutto estranee alle competenze della Sorical».

S’informa, infine, che nella stessa giornata anche l’Asp di Vibo Valentia ha «effettuato una campionatura allo stesso serbatoio».

“Ferro” nell’acqua oltre i limiti consentiti, ordinanza di divieto a Vibo Marina

Acqua a Vibo Marina, gaffe sull’ordinanza di divieto. Il Pd: «Un altro esempio di inadeguatezza»