mercoledì,Maggio 12 2021

Ambiente, Vibo cambia registro su raccolta rifiuti e manutenzione verde

Fra una settimana l’insediamento della Ecocar che subentrerà alla Dusty. Presto anche l’affidamento del servizio di cura del decoro urbano

Ambiente, Vibo cambia registro su raccolta rifiuti e manutenzione verde

Inizia l’ultima settimana per la Dusty a Vibo Valentia. La ditta catanese dei rifiuti, che arrivò tre anni fa subentrando alla Ased, è ormai in scadenza di proroga. Da martedì 16 giugno toccherà alla Ecocar di Latina prenderne il posto, società che si è aggiudicata l’appalto da oltre 10 milioni di euro per i prossimi tre anni. E che si occuperà – è questa la differenza sostanziale rispetto al passato – della sola raccolta dei rifiuti e non anche, come avveniva fino ad ora, della manutenzione del verde pubblico.

Rifiuti, operai in municipio: chiesto l’aumento delle ore di lavoro

L’amministrazione Limardo ha infatti deciso di procedere allo scorporo dei due servizi, per altro previsto dalla normativa vigente. Questo ha comportato inevitabilmente un aumento dei costi, ma dovrebbe portare – è la ratio del provvedimento – ad una migliore e più puntuale erogazione del servizio. Con ricadute positive anche sull’occupazione. Infatti, la Ecocar si è aggiudicata l’appalto per i rifiuti con un bando che prevedeva la clausola sociale che vincola l’aggiudicatario ad assumere lo stesso personale attualmente in servizio con la ditta uscente. Personale che si occupava anche, come detto, di manutenere il verde pubblico. Oggi, per farlo, vi sarà una ditta apposita.

Rifiuti a Vibo, la Ecocar di Latina si aggiudica l’appalto triennale

Proprio in questi giorni sarebbe in fase di definizione il bando, tanto che gli uffici starebbero procedendo alle verifiche antimafia delle ditte che hanno partecipato. Un bando che, essendo stato pubblicato durante l’esercizio provvisorio (nell’imminenza dell’approvazione del bilancio di previsione), avrà durata di sei mesi prorogabili per altri sei. Il problema – in prospettiva – sarà riuscire a mantenere costante l’affidamento onde evitare scadenze “turbolente” con ripercussioni negative sul servizio.

Capitolato rifiuti a Vibo, lo Slai Cobas boccia lo scorporo: «Produrrebbe nuovi disagi»

In ogni caso, con l’affidamento verranno finalmente – si spera – sistemati i parchi pubblici e le ville comunali (ad esclusione del parco urbano, già affidato in gestione); inoltre si provvederà alla manutenzione ordinaria di aiuole e aree verdi, ad esempio piazza Annarumma, piazza Aldo Moro, le villette di Bivona e Vibo Marina, il verde di pertinenza degli edifici scolastici, la potatura degli alberi (che tante polemiche ha provocato in passato). Si procederà anche al rinvigorimento del verde, con un censimento degli alberi secchi o mancanti e una nuova piantumazione.

top