giovedì,Giugno 17 2021

Rifiuti radioattivi a Porto Salvo, i cittadini incontrano gli amministratori comunali

Preoccupa l’alto livello di radioattività che i tecnici dell’Arpacal hanno riscontrato all’interno dello stabilimento da tempo dismesso dell’ex C.G.R.

Rifiuti radioattivi a Porto Salvo, i cittadini incontrano gli amministratori comunali

Nelle intenzioni degli organizzatori avrebbe dovuto essere solo un semplice incontro informale fra cittadini allo scopo di fare il punto sulla vicenda dei rifiuti tossici presenti all’interno dello stabilimento da tempo dismesso dell’ex C.G.R., che da tempo non fa dormire sonni tranquilli soprattutto ai residenti della zona industriale.  Ad alimentare le maggiori apprensioni in seno alla  cittadinanza della frazione costiera di Porto Salvo sono  in massima parte i dati relativi alla presenza di rifiuti tossici nel sottosuolo, il cui livello di radioattività è risultato, a seguito delle rilevazioni effettuate dai tecnici dell’Arpacal, particolarmente elevato. All’incontro sono  inoltre intervenuti l’assessore Vincenzo Bruni, titolare dell’Ambiente in seno all’amministrazione comunale ed il portavoce del Sindaco, Giuseppe Colloca; presenti anche i consiglieri comunali Schiavello e Pisani. Presenze che hanno trasformato la riunione fra cittadini in un incontro con l’amministrazione comunale, nel corso del quale sono stati dibattuti i principali aspetti connessi all’importante problematica.

L’assessore al ramo ha soprattutto inteso fornire rassicurazioni ai cittadini intervenuti all’incontro, fornendo loro delucidazioni in merito all’ordinanza con cui viene imposto al proprietario del suolo di procedere all’immediata rimozione dei rifiuti e precisando che la presenza di radioattività è circoscritta ad un’area  ben delimitata, per la quale la Procura ha richiesto la messa in sicurezza e che in seguito verrà sottoposta a caratterizzazione. E’ stato altresì anticipato che maggiori delucidazioni verranno fornite in comunicato stampa allo scopo di non diffondere allarmismo tra la popolazione.

Le organizzatrici dell’incontro, Ilenia Iannello e Miky Mercadante, pronunciandosi anche a nome dei residenti  di Porto Salvo, pur prendendo atto di quanto asserito dall’assessore, hanno manifestato la loro volontà di non abbassare il livello di attenzione fino a quando alle parole non seguiranno fatti concreti, lanciando, contemporaneamente, un appello alla cittadinanza  con il quale viene auspicato un maggiore coinvolgimento dell’intera popolazione residente nella frazione e nel resto del territorio costiero, relativamente a una tematica che riguarda la salute collettiva.

Articoli correlati

top