giovedì,Maggio 6 2021

Abusivismo a Vibo Marina, il Chiosco azzurro verso la demolizione

Il Comune individua la ditta che si occuperà anche di un secondo fabbricato. Le spese – per oltre 80mila euro - saranno sostenute dai proprietari

Abusivismo a Vibo Marina, il Chiosco azzurro verso la demolizione

Il Comune di Vibo Valentia intenzionato a passare dalle parole ai fatti in materia di costruzioni abusive. Lo ha fatto con determina datata 27 aprile con la quale, la dirigente Adriana Teti ha autorizzato una impresa individuata dall’ente locale alla demolizione di due fabbricati. Le spese vengono sostenute dai proprietari delle costruzioni.

Il Chiosco azzurro verso la demolizione

Una di queste è il Chiosco azzurroche per anni ha rappresentato, a due passi dal mare nel quartiere Pennello, luogo di riferimento estivo non solo per la popolosa frazione Vibo Marina ma anche per i centri limitrofi. 

I costi sostenuti dai proprietari

Il costo delle attività sfiora i 90mila euro ma, a seguito della riduzione nell’offerta da parte della ditta incaricata, si riduce a 82mila e 333 euro (67mila e 486 euro più iva al 22%). Nell’atto dirigenziale si specifica che «la demolizione verrà eseguita a cura del Comune e a spese dei responsabili degli abusi ognuno per la propria parte (nel dettaglio 48 e 23mila).

Articoli correlati

top