Sequestro sanitario di un allevamento nel Vibonese

Sono 51 i capi di bestiame finiti nel mirino del Dipartimento Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale
Sono 51 i capi di bestiame finiti nel mirino del Dipartimento Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un intero allevamento costituito da 51 capi di bestiame, fra ovini e caprini, è stato posto sotto sequestro sanitario con ordinanza del sindaco del Comune di Arena in località Berrina. Il sequestro è la conseguenza di una controllo da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Vibo Valentia nei confronti dell’allevamento di M.C., di Soriano Calabro, trovato con gli animali privi di codice aziendale e marca auricolare di identificazione. Da qui il sequestro e la nomina quale custode giudiziario dello stesso proprietario dell’allevamento. Senza l’autorizzazione dell’Asp è stato fatto divieto di qualsiasi spostamento degli animali. Il servizio veterinario dell’Asp e le forze di polizia sono state incaricate di far osservare l’ordinanza.

Informazione pubblicitaria