domenica,Giugno 13 2021

Rifiuti, Farfaglia: «Nessun mezzo in affitto, contributo al decoro volontario e gratuito»

Il noto imprenditore del settore puntualizza le voci di un presunto affitto all’Ased dei mezzi per la raccolta da parte della ProgettAmbiente, definendole «Futili illazioni».

Un chiarimento a seguito di notizie «non veritiere» riportate da alcuni organi d’informazione e riferite al presunto noleggio da parte della ditta che ha gestione il servizio di raccolta dei rifiuti a Vibo Valentia, l’Ased, dei mezzi della ProgettAmbiente (già fornitrice del medesimo servizio) per fronteggiare l’emergenza “natalizia”. Precisazioni che arrivano da Gregorio Farfaglia, noto imprenditore del settore, attraverso una nota inviata al sindaco Elio Costa e ai competenti uffici comunali, nella quale si mette nero su bianco la realtà dei fatti.

Non risponde a verità, chiarisce infatti Farfaglia, quanto pubblicato su siti e social network rispetto al fatto che i mezzi sia stati presi in affitto, né che l’Ased lo abbia fatto dalla ProgettAmbiente. Si tratta, riferisce l’interessato, di un’iniziativa presa dallo stesso Farfaglia che «vista la situazione igienico-sanitaria che si era venuta a creare in città e nelle frazioni» aveva contattato, il 23 dicembre scorso, l’amministratore Ased Rosario Azzarà, «mettendogli a disposizione gratuitamente i mezzi meccanici della mia azienda e la disponibilità al coordinamento degli stessi da me in prima persona (e non dalla ProgettAmbiente come erroneamente vociferato) al fine di intervenite massicciamente e in sinergia con mezzi e personale dell’Ased per rimuovere le tonnellate di rifiuti che si riversavano nelle strade e, precisamente nelle frazioni Piscopio, Longobardi, Vibo Marina, Vena Media ed alcuni quartieri di Vibo centro».

Farfaglia precisa ancora che «quanto riportato è stato fatto gratuitamente, per senso civico e per rispetto alla comunità in cui viviamo. Le illazioni futili – prosegue -, gli autoreferenzialismi inerenti la capacità o la professionalità (presunta o reale che sia) li lascio ad altri. Il fatto innegabile è che Vibo era ridotta in condizioni pietrose e sono fiero di aver contribuito a riportare alcuni quartieri in condizioni vivibili nei giorni del Santo Natale».

Articoli correlati

top