Carattere

I proventi della serata di beneficenza organizzata a Vibo in ricordo della 12enne tragicamente scomparsa sono stati destinati alla Onlus romana che accoglie le famiglie dei piccoli pazienti oncologici

Cronaca

Cari mamma e papà di Gabriella, abbiamo ricevuto la Vostra donazione di 7.000 euro destinata al Progetto di adozione del giardino della Casa di Peter Pan “Il Rifugio Segreto”… Ci piace pensare che Gabriella continuerà a giocare insieme ai bambini che con le loro famiglie usano questo spazio comune pieno di giochi”. Quel momento straordinario di emozione e di partecipazione, di solidarietà in nome del ricordo di chi troppo presto se ne è dovuta andare via, quella straordinaria serata di partecipazione che ha visto la città di Vibo Valentia protagonista, ha oggi il suo primo concreto risultato confermato da questa lettera bella quanto emozionante. Perché il nome di Gabriella Fusca ora si perpetua nella Casa di Peter Pan, attraverso questo sostegno che, come scrive il presidente Renato Fanelli nella lettera indirizzata ai genitori di Gabriella: “…permetterà a tanti bambini di continuare a lottare contro il cancro. Senza di voi non sarebbe possibile dare loro questa speranza”. (L'articolo prosegue sotto la pubblicità)

Quella sera, poco più di un mese fa, ha rappresentato per Vibo Valentia un momento di partecipazione sentita e forte, anche nel risultato ed in quella generosità concreta che ha consentito una realizzazione importante, anche perché la “Casa di Peter Pan” di Roma, cui il sostegno è stato donato, è una onlus che vive solo grazie all’aiuto di persone generose, non ricevendo contributi dalle istituzioni. La lettera e, ancor di più le foto che testimoniano la realizzazione dell’opera grazie al sostegno giunto da Vibo Valentia nel nome e nel ricordo di Gabriella Fusca, deve rappresentare un motivo di orgoglio ed uno sprone a fare ancora e fare altro a sostegno di iniziative simili. Uno sprone, tra l’altro, già raccolto dalla sezione vibonese dell’Unione Nazionale Consumatori presieduta da Giusy Fanelli, che, in linea con quanto già accade a livello nazionale, darà seguito al protocollo di collaborazione fattiva con l’associazione Peter Pan, in modo che già in autunno si possano concretizzare nuove azioni di solidarietà. Affinché il nome di Gabriella Fusca sia costante sinonimo di sostegno e di solidarietà verso chi, come scritto nella lettera ai genitori, si dia forza e supporto a quanti lottano contro questo male terribile e crudele che si spera di poter prima o poi debellare. Ecco la lettera di fanelli ai genitori di Gabriella Fusca: 

LEGGI ANCHE: A passo di danza nel ricordo della piccola Gabriella Fusca (VIDEO)

Morì di leucemia a Vibo, la sua scuola le intitola la palestra e un corso di danza

Nuove lacrime a un mese dalla morte della piccola Gabriella Fusca

Migliaia di persone al funerale di Gabriella in un clima di dolore e incredulità (VIDEO)

Il consiglio comunale di Vibo si stringe a Stefania Ursida dopo la prematura scomparsa della figlia (VIDEO)

Nuove lacrime a un mese dalla morte della piccola Gabriella Fusca