Lido Beach for Fun: sequestro a Vibo Marina

Indagato il custode Mino De Pinto. Il provvedimento del gip eseguito dalla Capitaneria di Porto

Indagato il custode Mino De Pinto. Il provvedimento del gip eseguito dalla Capitaneria di Porto

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sequestrata l’area demaniale dello stabilimento balneare “Beach For Fun” in quanto scaduta la concessione da oltre due anni e mezzo. Il provvedimento di sequestro porta la firma del gip del Tribunale di Vibo Valentia, Graziamaria Monaco, ed è stato eseguito dalla Capitaneria di Porto di Vibo Marina attraverso l’apposizione dei sigilli. La struttura risultava in ogni caso chiusa per via di una sentenza di fallimento, ma nei giorni scorsi si stavano eseguendo dei lavori. Occupazione abusiva di suolo demaniale il reato contestato a Mino De Pinto, custode del lido che si è affidato all’avvocato Giuseppe Pasquino del foro di Vibo Valentia per presentare ricorso al Tribunale del Riesame avverso il provvedimento del gip.  (foto archivio)  LEGGI ANCHE: Ordinanze del Comune contro La Rada a Vibo Marina, il Tar sospende tutti gli atti

Informazione pubblicitaria