Carattere

Il voto per le elezioni amministrative nella cittadina tirrenica ha visto la partecipazione della madre dell’aspirante sindaco Peppino Romano, piazzatosi secondo dietro Nino Macrì

Donna Gilda al seggio con il figlio (Foto Saturno)
Cronaca

Le elezioni amministrative 2018 hanno rappresentato un momento importante per Tropea. La cittadina, reduce da un lungo periodo di commissariamento in seguito allo scioglimento per infiltrazioni mafiose, è potuta tornare alle urne per eleggere il primo cittadino. A vincere è stato Giovanni Macrì, coordinatore cittadino di Forza Italia, che si è imposto su altre tre liste. Ma le Comunali 2018 passeranno alla storia anche per un altro motivo: nel pomeriggio di domenica, infatti, gli addetti del seggio numero 2 hanno visto arrivare un’elettrice molto particolare, Gilda Alia, meglio conosciuta come Donna Gilda, la decana della Perla del Tirreno, 107 anni di età e tutta l’energia per sostenere il proprio figlio, tra i candidati alla carica di sindaco. Ad accompagnarla proprio lui, Peppino Romano, al quale però non è bastato l’apporto della madre, vista la sconfitta finale. Romano potrà comunque consolarsi con l’affetto di una mamma speciale, il cui amore senza età per il proprio figlio sta già facendo il giro del web rendendola una piccola celebrità.   

LEGGI ANCHE: Elezioni Comunali, Giovanni Macrì è il nuovo sindaco di Tropea

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook