Viaggiava con documenti falsi, arrestato 31enne moldavo

L'uomo è stato fermato nei pressi di Mileto dalla Polizia stradale di Vibo e posto ai domiciliari per aver attestato falsamente la propria identità tramite documentazione anch'essa falsa.

L'uomo è stato fermato nei pressi di Mileto dalla Polizia stradale di Vibo e posto ai domiciliari per aver attestato falsamente la propria identità tramite documentazione anch'essa falsa.

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Gli agenti della squadra di Polizia giudiziaria della sezione di Polizia stradale di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto Gheorghe Moga, cittadino moldavo di 31 anni, per aver attestato falsamente la propria identità tramite documentazione rumena, anch’ essa falsa, ai fini del rilascio di documenti identificativi genuini e per occultare il suo status di extracomunitario.

Informazione pubblicitaria

Precisamente, qualche settimana fa lo stesso cittadino extracomunitario veniva fermato in un normale controllo lungo la SS 18, nella zona di Mileto. Nella circostanza veniva sorpreso alla guida di una vettura con una patente rumena falsa e denunciato.

Le indagini successive sulla documentazione in suo possesso e sequestrata nella circostanza, hanno consentito di appurare che l’uomo continuava a delinquere non solo utilizzando sempre documenti identificativi rumeni falsi, ma addirittura era riuscito ad ottenere dall’ufficio anagrafe del suo comune di residenza, Melicucco, nel Reggino, il rilascio di una carta d’identità italiana genuina, un codice fiscale e dalla motorizzazione civile, una nuova patente di guida, sempre presentando a monte documenti apocrifi.

Una volta avuta conferma dai rilievi delle impronte digitali della sua vera identità, è stato dichiarato in stato di arresto e posto ai domiciliari presso l’abitazione di Melicucco a disposizione dell’autorità giudiziaria.