Narcotraffico: blitz della Guardia di Finanza, 25 arresti nel Vibonese – Nomi

Colpiti soggetti ritenuti vicini al clan Mancuso. L’indagine coordinata dalla Dda di Catanzaro

Colpiti soggetti ritenuti vicini al clan Mancuso. L’indagine coordinata dalla Dda di Catanzaro

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Operazione della Dda di Catanzaro nel Vibonese. I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro e dello Scico di Roma stanno eseguendo 25 fermi per traffico internazionale di stupefacenti. I particolari saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 nella sede del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro alla presenza del procuratore Nicola Gratteri e del generale Fabio Contini. Colpiti soggetti ritenuti vicini al clan Mancuso di Limbadi. Fra i fermati, Gaetano Muscia, 55 anni, di Tropea (in foto), Gennaro Papaianni di Vibo Valentia ed Elisabeta Koyta (fidanzata di Salvatore Costantino, detenuto da tempo a Milano per narcotraffico), arrestata a Monza. Questi gli altri fermati: Accursio Giuseppe, Aquilano Damiano di Tropea, Bosco Daniele, Bosco Vito Jordan, Campisi Giuseppe di Nicotera 8residente a Milano), Carugo Gianfranco, Cuccia Carlo, Forgione Gina Alessandra, Garcia Rebolledo Clara Ines, Limardo Maria Antonia, originaria di Briatico e residente a Vibo, Mancuso Francesco (di Preitoni di Nicotera, solo omonimo del clan Di Limbadi e Nicotera), Mariani Giorgio, Mendolocchio Luigi, Menotta Ivo, Murillo Figueroa Julio Andres, Narciso Antonio di Vibo Valentia, Papandrea Salvatore, Pilati Fabrizio, Safine Abderrahim, Scaglione Francesco, Stilo Giovanni di Nicotera, Viscotti Michele.  LEGGI ANCHE:  Narcotraffico internazionale dal Vibonese, ecco tutti gli arrestati e le accuse

Informazione pubblicitaria