Attività di retraining dei vigili del fuoco a Vibo – Foto

Provate alcune manovre per il recupero di un infortunato in barella e l’evacuazione di un disabile in carrozzina

Provate alcune manovre per il recupero di un infortunato in barella e l’evacuazione di un disabile in carrozzina

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

I vigili del fuoco del comando provinciale di Vibo Valentia hanno effettuato una programmata attività di mantenimento previsto per il livello Saf (Speleo Alpino Fluviale) basico. L’attività di retraining, coordinata dal responsabile tecnico regionale, si è svolta nella sede del comando provinciale ed ha coinvolto complessivamente quindici unità. Durante l’attività sono state provate alcune manovre per il recupero di un infortunato in barella e l’evacuazione di un disabile in carrozzina. Queste operazioni si inquadrano anche nell’ambito del progetto “Soccorso e sicurezza delle persone con esigenze speciali” che ha visto il comando provinciale dei vigili del fuoco sottoscrittore di un protocollo d’intesa con l’Asp di Vibo Valentia, l’Anci Calabria, le associazioni Fish, Fand e Soccorso senza barriere per la specializzazione dei soccorritori tecnici, sanitari e volontari nel soccorso a persone con forme di disabilità fisica o psichica, permanente o temporanea.

Informazione pubblicitaria