Carattere

L’investitore non ha soccorso il malcapitato e si è allontanato velocemente lungo la Statale 18 a bordo di un’utilitaria. Il 62enne trasferito a Catanzaro a causa della gravità delle sue condizioni

Il luogo dell'incidente
Cronaca

Un 62enne di Mileto, R. G., dipendente comunale in pensione, è stato travolto da un’auto poco prima delle ore 20 mentre attraversava la Statale 18 nella periferia nord della città, nei pressi dell’ex stazione delle Ferrovie Calabro-Lucane. A travolgerlo sarebbe stata un’utilitaria di colore chiaro, il cui conducente non si è fermato a prestare soccorso ma si è anzi allontanato a gran velocità dal luogo dell’incidente dirigendosi verso Paravati. La vittima, uscita poco prima da un vicino bar, è rimasta esanime sull’asfalto in una pozza di sangue ed è stata soccorsa dal titolare del  bar che gli ha praticato la respirazione bocca a bocca in attesa dell’arrivo del personale sanitario che si è portato poco dopo sul posto. Valutate le condizioni critiche della persona investita, i sanitari hanno trasportato il malcapitato al Pronto soccorso di Vibo mentre i carabinieri della locale Stazione hanno raccolto le testimonianze di quanti hanno assistito alla scena e si sono messi sulle tracce dell’investitore. AGGIORNAMENTO ORE 22.06: Il ferito a causa della garvità della situazione è stato trasportato in ospedale a Catanzaro. Presenta gravi lesioni al cranio.  SEGUONO AGGIORNAMENTI: Individuato dai carabinieri il pirata della strada di Mileto    

 

 

Seguici su Facebook