mercoledì,Ottobre 27 2021

Sp 82 franata, le mamme di Cessaniti scendono in campo per chiedere sicurezza

Giovedì mattina si ritroveranno sulla strada che conduce alla statale 18 e lungo la quale passano anche gli autobus scolastici: «S'intervenga prima che accada una tragedia»

Sp 82 franata, le mamme di Cessaniti scendono in campo per chiedere sicurezza
Il tratto di strada "incriminato"
La carreggiata ristretta

La strada è franata nel 2020 a causa delle forti piogge e da allora la carreggiata è ristretta e chi vi passa lo fa con preoccupazione, gettando un occhio al vuoto che si intravede giù. Si tratta delle provinciale 82, che collega la statale 18 ai comuni di Cessaniti e Briatico. Da lì transitano anche gli autobus che portano i ragazzi a scuola. È per tale motivo che un gruppo di mamme di Cessaniti ha deciso di «dar voce alle proprie preoccupazioni» di fronte all’«indifferenza da parte delle istituzioni competenti»: giovedì mattina quindi si ritroveranno sulla Sp 82 per una manifestazione pacifica. [Continua in basso]

Il vuoto sotto il manto stradale

Le mamme hanno già interpellato chi di dovere, proponendo come soluzione temporanea il divieto di transito dei mezzi pesanti, in attesa che s’intervenga sulla messa in sicurezza della medesima strada prima che «succeda una tragedia già “preannunciata” vista la stagione a cui stiamo andando in contro e le incessanti piogge del periodo. Dalle foto si può capire la reale preoccupazione delle mamme e di tutti i cittadini, poiché sotto il manto stradale ormai vi è rimasto il vuoto. Foto che fanno rabbrividire e che dovrebbero stimolare le coscienze di tutte le istituzioni locali e centrali».
L’alternativa alla Sp 82, riferiscono, è la Sp 11 che passa da Vena inferiore ma anch’essa è dissestata e a rischio frane. Dunque, richiedono un intervento immediato per il ripristino e messa in sicurezza della Sp 82 e successivamente anche della Sp 11.

Le mamme di Cessaniti invitano a partecipare alla manifestazione del 14 ottobre anche il presidente della Provincia Salvatore Solano, il responsabile dell’ufficio Tecnico e il responsabile dell’ufficio Urbanistica della provincia di Vibo Valentia oltre alle amministrazioni comunali di Cessaniti e di Briatico, «con la speranza che osservare da vicino il vuoto sottostante la strada possa esortare ad una maggiore consapevolezza del serio rischio a cui ogni giorno si sottopongono centinaia di automobilisti costretti a percorrere questa strada per motivi personali o di lavoro». Si rivolgono inoltre a tutti i cittadini affinché siano presenti per chiedere un diritto che spetta a tutti: la sicurezza.

Articoli correlati

top