Norme antincendio, otto scuole vibonesi accedono ai contributi della Regione

Un finanziamento di 50mila euro ciascuno è stato assegnati ai Comuni che hanno aderito alla manifestazione d’interesse indetta nel dicembre scorso

Un finanziamento di 50mila euro ciascuno è stato assegnati ai Comuni che hanno aderito alla manifestazione d’interesse indetta nel dicembre scorso

Informazione pubblicitaria

Un contributo di 50mila euro cadauno per l’esecuzione di “interventi di adeguamento alla normativa antincendio degli edifici scolastici” è stato assegnato a otto Comuni vibonesi. Il provvedimento, assunto con decreto del dirigente del Dipartimento infrastrutture, lavori pubblici, mobilità del Settore 5 – Lavori pubblici della Regione Calabria, Giuseppe Iiritano, e controfirmata dal dirigente generale Domenico Pallaria, scaturisce dalla manifestazione di interesse indetta dall’ente regionale nel dicembre scorso. A beneficiare del contributo saranno circa 50 enti locali calabresi e tra questi i comuni vibonesi di Tropea, Zambrone, San Costantino Calabro, Sant’Onofrio, Cessaniti, Soriano Calabro, Filadelfia, Pizzo Calabro. Nel dettaglio gli istituti destinatari di un finanziamento dell’importo di 50mila euro cadauno sono: la Scuola I grado “Toraldo” di Tropea; la Scuola elementare e media di Zambrone; la Scuola elementare di San Costantino Calabro;  la Scuola dell’Infanzia di Sant’Onofrio; l’Istituto comprensivo “Mazzitelli” di Cessaniti; la Scuola dell’infanzia di Soriano; la Scuola primaria di Filadelfia; la Scuola primaria San Benedetto di Pizzo.

Informazione pubblicitaria