Padre Aldo Lamanna si è suicidato – VIDEO

Vanno in questa direzione le indagini condotte dai carabinieri di Tropea guidati dal capitano Francesco Manzone che in tale senso ha ragguagliato la Procura diretta da Mario Spagnuolo. L’insano gesto compiuto al culmine di un grave momento di depressione.

Vanno in questa direzione le indagini condotte dai carabinieri di Tropea guidati dal capitano Francesco Manzone che in tale senso ha ragguagliato la Procura diretta da Mario Spagnuolo. L’insano gesto compiuto al culmine di un grave momento di depressione.

Informazione pubblicitaria
Padre Aldo Lamanna (foto Tropeainforma)
Informazione pubblicitaria

Nessuno l’ha spinto. Non sarebbe stata una caduta accidentale, padre Aldo Lamanna, 42 anni, si sarebbe suicidato. Vanno in questa direzione le indagini condotte dai carabinieri di Tropea guidati dal capitano Francesco Manzone che in tale senso ha ragguagliato la Procura diretta da Mario Spagnuolo.

Informazione pubblicitaria

Il sacerdote – la cui morte ha provocato commozione e sgomento tanto nel Vibonese quanto nel Reggino, dove don Aldo aveva iniziato la sua missione pastorale – si sarebbe gettato nel vuoto, dalla rupe di Tropea, al culmine di un grave momento di depressione, alimentato da diversi problemi di carattere familiare e personale: la madre ammalata, un fratello ammalato, un altro deceduto giovanissimo.

La notizia: Religioso cade dalla rupe di Tropea e muore sul colpo

Diversi testimoni ascoltati dai militari dell’Arma hanno descritto il religioso come “rabbuiato” e “rattristito” negli ultimi tempi, durante i quali ogni piccolo problema gli sarebbe apparso come un ostacolo insormontabile.

Parroco dell’Annunziata e priore dei Frati minori, sempre nelle ultime settimane avrebbe anche manifestato di avvertire troppo il peso della responsabilità. Un disagio somatizzato anche sul corpo, con evidenti ripercussioni sulla sua salute psico-fisica. Fino all’estremo gesto. 

{youtube}SXJN0BjQFSk{/youtube}