domenica,Giugno 16 2024

La vergogna dei rifiuti ingombranti: denuncia di Claudia Gioia

Basta davvero poco. Basta chiamare il numero verde e concordare il ritiro gratuito a domicilio dell’ingombrante. L’appello ai cittadini alla collaborazione da parte del consigliere comunale di Vibo Unica, che ha ringraziato l’Ased.

La vergogna dei rifiuti ingombranti: denuncia di Claudia Gioia

Una vera e propria piaga, dovuta maggiormente alle abitudini di certi cittadini. Salotti, cucine, lavatrici e lavastoviglie: questo è possibile trovare in alcune aree del Vibonese, ai bordi delle strade. Ed è inspiegabile il perché qualcuno debba disfarsi del vecchio divano di nascosto, magari nella notte, quando in città e nelle frazioni basta chiamare un numero verde. Il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti, infatti, è gratuito, basta concordarlo.

«Nonostante l’opera di sensibilizzazione dell’amministrazione comunale, mediante affissioni e pubblicizzazione del numero verde cui rivolgersi per un corretto conferimento dei rifiuti ingombranti, continuano a registrarsi comportamenti vergognosi e deplorevoli da parte di cittadini che intenzionalmente abbandonano i rifiuti in ogni dove, creando spettacoli indecorosi che si ripetono in svariate zone sia di Vibo che di Vibo Marina», ha denunciato Claudia Gioia, consigliere comunale di maggioranza appartenente a Vibo Unica.

Nello specifico sono stati individuati due punti come vere e proprie “discariche di ingombranti”, uno in zona Stazione ed un altro in viale delle Industrie. «Non è tollerabile assistere quotidianamente a questi attentati al decoro pubblico e all’ambiente; si tratta di comportamenti inqualificabili che rischiano di vanificare gli sforzi delle tante persone che s’impegnano costantemente per il rispetto dell’ambiente – ha proseguito -. Ed a pagarne le conseguenze è l’intera comunità, in cui i segni dell’inciviltà vengono pagati da tutti i cittadini non solo in termini economici ma anche in termini di immagine della nostra città».

Alla Gioia preme fare un ringraziamento a Giuseppe Russo, responsabile tecnico dell’Ased, «per il grande impegno che dimostra quotidianamente intervenendo e provvedendo con solerzia a far ripulire le discariche abusive che gli vengono segnalate”. Il suo appello va, pertanto, ai cittadini di Vibo Marina e di Vibo città, ai quali chiede “collaborazione e sensibilità per perseguire l’obiettivo comune di un corretto conferimento dei rifiuti ingombranti, rivolgendosi al numero verde 800166308, attraverso il quale concordare il loro ritiro gratuito, così da ottimizzare le risorse ed attutire i costi, già alti, da affrontare».

top