venerdì,Giugno 14 2024

Anziano di Briatico deceduto in ospedale dopo una caduta, conclusa l’autopsia

La salma è stata restituita ai familiari per i funerali. La Procura ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo

Anziano di Briatico deceduto in ospedale dopo una caduta, conclusa l’autopsia

Ulteriori esami istologici sui prelievi bioptici si rendono necessari per diramare ogni dubbio sul decesso di Carmelo Costanzo, il 78enne di San Costantino di Briatico morto dopo cinque giorni di agonia nell’ospedale di Catanzaro a seguito di una caduta in casa e di un primo ingresso nell’ospedale di Vibo Valentia dove – per come denunciato dai familiari (la moglie Concetta Loiacono ed il fratello Domenico Costanzo) – si sarebbero accumulati dei ritardi nella diagnosi e quindi sulle necessarie cure che hanno poi portato ad una fatale emorragia. L’autopsia è terminata ieri all’ospedale di Catanzaro ed è stata svolta dal medico legale Pierantonio Ricci incaricato dalla Procura di Vibo. I familiari di Costanzo hanno invece nominato quale proprio consulente di parte la dottoressa Maria Concetta Lazzaro. La salma del 78enne è stata quindi restituita ai familiari per i funerali. Il pm della Procura di Vibo Valentia, Maria Cecilia Rebecchi, che ha provveduto a sequestrare le cartelle cliniche dei ricoveri in ospedale ha aperto un’inchiesta con le ipotesi di reato di omicidio colposo e lesioni personali colpose. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

LEGGI ANCHE: Decesso dopo presunti ritardi in ospedale a Vibo, fissato l’esame autoptico

Malasanità: deceduto a Catanzaro dopo ore di attesa a Vibo, aperta un’inchiesta

top