Carattere

A bordo di una nave della Marina militare anche un cadavere per ha perso la vita lungo la traversata del Canale di Sicilia 

Cronaca

E' attesa per domani mattina, nel porto di Vibo Valentia, una nave della Marina militare con a bordo 763 profughi salvati nel Canale di Sicilia ed al largo delle coste libiche.

Si tratta di uno degli sbarchi numericamente più consistenti che la task force messa in piedi dalla Prefettura di Vibo Valentia per far fronte a tutte le problematiche del caso si troverà a gestire. E' il terzo sbarco a Vibo dall'inizio dell'anno. A bordo anche il cadavere di un uomo che ha perso la vita lungo la traversata del canale di Sicilia.

Sul posto saranno presenti tutte le forze dell'ordine e le associazione di volontariato. Il piano di soccorso e assistenza prevede uno screening sanitario per tutti e il successivo trasferimento in un capannone messo a disposizione dal Nucleo Industriale di Vibo Valentia. (Agi)

Seguici su Facebook