mercoledì,Febbraio 28 2024

Operazione Olimpo: il Goi sospende il segretario massone del prefetto di Vibo finito ai domiciliari

La decisione del gran maestro del Grande Oriente d’Italia dopo il coinvolgimento del “fratello” nell’inchiesta antimafia della polizia e della Dda di Catanzaro

Operazione Olimpo: il Goi sospende il segretario massone del prefetto di Vibo finito ai domiciliari
Il decreto di sospensione dalle attività del Goi

Non è passato inosservato ai vertici del Grande Oriente d’Italia – la comunione massonica principale del Paese e che conta il maggior numero di iscritti – il coinvolgimento del “fratello” Rocco Gramuglia, 54 anni, segretario del prefetto di Vibo Valentia, nell’inchiesta antimafia denominata Olimpo condotta sul “campo” dalla polizia con il coordinamento della Dda di Catanzaro. Rocco Gramuglia – finito agli arresti domiciliari – è accusato del reato di rivelazione di segreti d’ufficio (unitamente ad altro funzionario della Prefettura, Michele La Robina, anche lui ai domiciliari) in favore dell’imprenditore Costantino Trimboli, la cui società è stata poi destinataria di un’interdittiva antimafia. Appresa la notizia del coinvolgimento di un iscritto al Goi, il Gran maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, con decreto n.400/SB ha sospeso Rocco Gramuglia – appartenente alla loggia “Pitagora – 29 Agosto” di Palmi – da “ogni attività massonica a tempo indeterminato”. Tale decreto è stato trasmesso sia all’ufficio del Grande Oratore, per darne notizia al diretto interessato (Rocco Gramuglia), sia alla loggia di appartenenza così come alla Giunta dell’Ordine, ai presidenti dei collegi circoscrizionali e alla Gran segreteria del Goi.

Da ricordare, infine, che nell’inchiesta Olimpo, oltre a Rocco Gramuglia e Michele Larobina (domiciliari), è indagata a piede libero (rivelazione di segreti d’ufficio) pure Saveria Angiò, 54 anni, di Tropea, altra dipendente della Prefettura di Vibo nonché cognata del boss Tonino La Rosa con cui avrebbe concorso nel reato ipotizzato.

LEGGI ANCHE: Operazione Olimpo: l’occhio in Prefettura a Vibo da parte dei La Rosa di Tropea

Operazione Olimpo: ai domiciliari due funzionari della Prefettura di Vibo

‘Ndrangheta: operazione Olimpo della Polizia, ecco tutti i nomi degli indagati – Foto

Operazione Olimpo: anche la Cittadella di Padre Pio a Drapia nel mirino dei clan

Operazione Olimpo, Morra: «Prefettura di Vibo mandi subito accesso agli atti al Comune di Tropea»

Tentata estorsione con i boss: ecco le accuse al sindacalista vibonese Gianfranco La Torre

Inchiesta Olimpo, Gratteri: «La provincia di Vibo è ad altissima densità mafiosa»

Articoli correlati

top