martedì,Maggio 18 2021

Piani di protezione civile, anche Dasà e San Gregorio sono in regola

Dopo l’ex primo cittadino di Maierato anche i sindaci Scaturchio e Pannia precisano i dati diffusi dalla Protezione civile. Entrambi i comuni hanno approvato le relative delibere

Piani di protezione civile, anche Dasà e San Gregorio sono in regola

Anche i Comuni di Dasà e San Gregorio d’Ippona hanno provveduto ad approvare i documenti che regolano le procedure di emergenza da seguire in caso di calamità naturali. A riferirlo sono i rispettivi primi cittadini Raffaele Scaturchio e Michele Pannia, correggendo i dati diffusi dalla Protezione civile nazionale che individuavano nel Vibonese, in zona di massimo rischio sismico, la maggiore concentrazione di comuni non in regola con i Piani di protezione civile: ben 46 su 50.

Piani di protezione civile, nel Vibonese “macchia nera” e a Vibo Lo Schiavo presenta un ordine del giorno

Ai Comuni di Zambrone, Serra San Bruno, Polia e Fabrizia, già ricompresi in elenco, si vanno così a sommare anche i due centri citati (che hanno approvato i relativi atti nel 2012) oltre a Maierato che, come riferito ieri dall’ex sindaco Sergio Rizzo, aveva provveduto a mettersi in regola nel 2013.

Piani di protezione civile, c’è anche Maierato

Ma diversi altri potrebbero essere gli enti locali che hanno approvato i Piani e che, magari per anomalie e ritardi nella trasmissione dei dati, non compaiono nell’elenco diffuso dalla Prociv nazionale.

top