Deceduta la donna che si è lanciata dal viadotto dell’autostrada

Era stata ritrovata ancora in vita ma in condizioni disperate, è morta poco dopo il ricovero all’ospedale di Vibo Valentia

Era stata ritrovata ancora in vita ma in condizioni disperate, è morta poco dopo il ricovero all’ospedale di Vibo Valentia

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Non ce l’ha fatta la donna che nel pomeriggio di oggi si è lanciata nel vuoto dal viadotto dell’autostrada A3 tra gli svincoli di Pizzo e Sant’Onofrio.

Informazione pubblicitaria

Dramma nel Vibonese, donna si lancia dal viadotto autostradale

La donna, che inizialmente era stata ritrovata ancora in vita benché in condizioni disperate, è deceduta poco dopo il ricovero al Pronto soccorso dell’ospedale di Vibo Valentia.

Trovata ancora viva la donna che si è lanciata dal viadotto autostradale

Si tratta di Sonia Pontoriero, 41 anni, residente a Vibo Valentia. Fatale il volo di oltre 60 metri compiuto intorno alle 15.30 di oggi dopo aver raggiunto, a bordo di un’auto presa a noleggio, il cavalcavia autostradale che sovrasta la città di Pizzo. Restano ancora oscure le motivazioni che hanno indotto la donna a compiere l’estremo gesto.