lunedì,Aprile 22 2024

Fidanzati morti a Rosarno: «Ti amo più della mia vita. Ce lo siamo promessi fino alla morte»

Francesco e Gessica si erano promessi amore eterno poco prima dell'incidente stradale in cui hanno perso la vita. Rientravano dalla festa di compleanno di lei la quale aveva ricevuto la proposta di matrimonio dal suo amato

Fidanzati morti a Rosarno: «Ti amo più della mia vita. Ce lo siamo promessi fino alla morte»
Francesco Giovinazzo e Gessica Muià
Francesco e Gessica

Nella loro storia tutto poteva germogliare fuorché la distanza e lo scorrer del tempo che a volte muta i sentimenti. Era un amore puro, desiderato, da proteggere e accrescere. Un pensiero costante rivolto all’amato che scandiva la quotidianità e sapeva di eterno. Gessica e Francesco si sono amati così, all’inverosimile, con i cuori che ringhiavano passione e la tenacia di due amanti pronti a mordere la vita. Fino a ieri sera, poco prima dell’impatto mortale contro un pilastro in cemento che li ha consegnati alla morte. Profumavano di autenticità, di bellezza e stupore. Si erano promessi amore eterno, una famiglia e dei bambini da crescere. Lo hanno fatto davanti a parenti e amici, ieri sera, dopo due anni di fidanzamento e in occasione dei festeggiamenti per la ricorrenza del compleanno di Gessica, 23 anni appena. “Ti amo più della mia stessa vita. Ce lo siamo promessi fino alla morte” le ha detto Francesco nel donarle l’anello come simbolo e sugello di un amore viscerale. E poi il bacio, i fuochi d’artificio, le note di una ballata d’amore e lo sguardo al futuro durato come un lampo fugace di eternità, come la morte che piomba d’improvviso e si manifesta in tutta la sua crudeltà. Gessica e Francesco, entrambi 23enni di Rosarno, hanno fatto trionfare l’amore sull’ascia della morte che divide. L’uno accanto all’altra hanno lasciato questa vita permeasi da sentimenti che nulla e nessuno potrà cancellare. Resta l’amarezza di assistere alla perdita di due giovani vite che nulla della loro breve esistenza avevano sprecato: ai sentimenti benevoli e puri avevano infatti consegnato le loro giornate. Francesco Giovinazzo e Gessica Muià sono morti nella tarda serata di ieri a Rosarno, dopo i festeggiamenti in onore del compleanno di Gessica e della proposta di matrimonio che il giovane aveva fatto alla sua amata, perché rimasti coinvolti in un incidente stradale le cui cause di accertamento sono ancora in corso. Con loro, in un’utilitaria, viaggiava anche il cugino di Gessica, anch’egli giovanissimo, il quale ha riportato un politrauma cranico, ma non versa in gravi condizioni di salute.

LEGGI ANCHE: Due morti a Rosarno in un incidente, ragazza deceduta aveva festeggiato il compleanno

top