Omesso versamento dei contributi, assolto l’imprenditore Lello Greco

Sentenza del Tribunale di Vibo Valentia per l’ex rappresentante legale della cooperativa Nautilus
Sentenza del Tribunale di Vibo Valentia per l’ex rappresentante legale della cooperativa Nautilus
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Il Tribunale di Vibo Valentia, presieduto dal giudice Giorgia Riccotti, ha assolto perché il fatto non sussiste l’imprenditore Raffaele, detto “Lello”, Greco, 59 anni, di Vibo, all’epoca dei fatti legale rappresentante della ditta Nautilus, finito sotto processo per omesso versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali dovuti sulla base delle retribuzioni da corrispondere ai lavoratori dipendenti per un importo complessivo di 20.655,08 euro per il periodo ricompreso fra i mesi di novembre 2012 e novembre 2013. La mancata corresponsione degli stipendi ai lavoratori, determinato dallo stato di insolvenza della cooperativa Nautilus, ha fatto venir meno l’obbligo di accantonamento e versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali e da qui l’assoluzione. Lello Greco era difeso dall’avvocato Giuseppe Di Renzo.

Informazione pubblicitaria