sabato,Maggio 25 2024

Rapina a Vibo al contabile di un supermercato: un arresto ed una denuncia

La Squadra Mobile chiude il cerchio sul “colpo” ai danni del contabile della “Latteria del Sole”, malmenato in agosto con la sottrazione di oltre 8mila euro

Rapina a Vibo al contabile di un supermercato: un arresto ed una denuncia

Ha un nome ed un volto il presunto autore della rapina commessa mattina del 5 agosto dello scorso anno ai danni del contabile del supermercato “Latteria del Sole” il quale a bordo della sua auto si stava recando alla filiale del Banco di Napoli per depositare l’incasso della giornata precedente. L’uomo era stato seguito da due persone a bordo di un ciclomotore.

Atteso che il contabile parcheggiasse e scendesse dalla vettura, uno dei due l’aveva avvicinato e, puntandogli una pistola, si era fatto consegnare la somma di 8.800 euro dopo averlo più volte colpito violentemente. Il rapinatore si era poi allontanato a bordo del ciclomotore sul quale era rimasto ad attenderlo il complice. Le indagini della Squadra Mobile di vibo Valentia, diretta da Tito Cicero, hanno permesso di trarre in arresto Arcangelo Michele D’Angelo, 27 anni, di Piscopio (in foto), già noto alle forze dell’ordine. L’ordinanza di custodia cautelare ai “domiciliari” è stata emessa dal gip del Tribunale di Vibo in quanto il giovane è stato identificato quale conducente del ciclomotore.

La complessa attività investigativa, svolta anche mediante l’esame delle immagini registrate da alcuni sistemi di videosorveglianza presenti nella zona, ha permesso ai poliziotti di identificare anche il complice: si tratta di un trentenne vibonese incensurato, ma del quale si sospetta che abbia compiuto numerosi reati e, comunque, ritenuto responsabile delle lesioni causate alla vittima e di aver materialmente strappato la borsa. Il giovane è indagato per il reato di concorso in rapina aggravata.

Articoli correlati

top