‘Ndrangheta: libero ventinovenne di Stefanaconi

La Corte d’Appello accoglie l’istanza dei difensori dopo l’annullamento con rinvio della Cassazione per gli imputati dell’operazione “Romanzo criminale”
La Corte d’Appello accoglie l’istanza dei difensori dopo l’annullamento con rinvio della Cassazione per gli imputati dell’operazione “Romanzo criminale”
Informazione pubblicitaria
La Corte d'Appello di Catanzaro
Informazione pubblicitaria
Alessandro Bartalotta

Lascia il carcere e torna in libertà Alessandro Bartalotta, 29 anni, di Stefanaconi, coinvolto nel procedimento penale nato dall’operazione antimafia denominata “Romanzo criminale” ed accusato di far parte del clan Patania. La Corte d’Appello di Catanzaro ha infatti accolto l’istanza degli avvocati Antonio Lomonaco e Salvatore Staiano dopo che la Cassazione il 21 febbraio scorso ha annullato con rinvio le condanne per tutti gli imputati ad eccezione del collaboratore di giustizia Nicola Figliuzzi di Sant’Angelo di Gerocarne (‘Ndrangheta: Cassazione annulla con rinvio le condanne al clan Patania di Stefanaconi). Anche per Alessandro Bartalotta, quindi, sarà necessario un nuovo processo di secondo grado. In attesa, però, lo stesso è ritornato in libertà. Nel giudizio d’appello, annullato dalla Cassazione, era stato condannato a 10 anni di reclusione.

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHE: ‘Ndrangheta: Cassazione annulla con rinvio le condanne al clan Patania di Stefanaconi